Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

27 Novembre 2007 | Attualità

A Milano a dicembre Offline: Baghdad, il festival sul cinema iracheno

Si è svolta oggi a Milano la conferenza stampa di presentazione di Offline:Baghdad (not just another film festival) il primo festival cinematografico dedicato all’Iraq presentato in Italia .  La rassegna, patrocinata dalla provincia di Milano, si terrà a Milano dal 13 al 16 dicembre presso lo Spazio8. L’evento è stato organizzato dall’associazione Offline Events in collaborazione con PeaceReporter .  “Offline:Baghdad– ha commentato Alessandro d’Ansembourg, uno dei fondatori di Offline Events – nasce dalla necessità impellente di un gruppo di registi, traduttori, giornalisti e fixer iracheni di comunicare attraverso racconti personali la realtà della frammentazione fisica e sociale della loro terra.”  Lo scopo dell’iniziativa è dimostrare che malgrado la disperazione prodotta dalla guerra esiste una realtà irachena fatta di piccoli gesti quotidiani di sopravvivenza che danno un diverso sapore e valore alla vita e ai rapporti tra le persone .  E’ l’occasione per conoscere attraverso opere di grande pregio quello che succede davvero, senza filtri, in quel paese.  “PeaceReporter non poteva non abbracciare un’iniziativa come questa – ha affermato il direttore Maso Notarianni – perché nasce con una logica affine alla nostra: offrire su un luogo martoriato del pianeta uno sguardo diverso, più diretto . La stessa filosofia che ha fatto nascere e sviluppare un’esperienza come quella del nostro giornale.”   I registi che presenteranno i loro film saranno 13 . La maggior parte delle opere sono proiettate in Europa per la prima volta. Si tratta di pellicole girate tra il 2003 e il 2007 dai toni forti, fotogrammi che rivelano verità sconosciute perché per la prima volta senza filtri. In programma anche una decina di episodi di documentari girati su internet dal nome “Hometown Baghdad”. I registi commenteranno i propri lavori partecipando a discussioni in coda alle proiezioni per confrontarsi e rispondere alle domande del pubblico.

Guarda anche:

Le sfide di Milano

Una visione di Milano 2030 è evocata nel volume “8tto Racconti di Milano - Verso un nuovo progetto di città”. Edito da Assimpredil Ance di Milano, Lodi, Monza e Brianza, per approfondire, sotto...

Donne e over 65 i bevitori italiani di vino nell’analisi post pandemia

Uno studio dell’agenzia Wine Intelligence traccia il profilo post pandemia del consumatore italiano del vino.  La pandemia ha modificato il profilo del consumatore italiano di vino che è sempre più...

Approvato il Super Green Pass, nuove regole dal 6 dicembre

Obbligo vaccinale e terza dose, estensione dell'obbligo del vaccino a nuove categorie, istituzione del Super Green pass a partire dal 6 dicembre e rafforzamento dei controlli e campagne promozionali...