Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

6 Aprile 2006 | Innovazione

A S. FRANCISCO SI NAVIGHERà GRATIS SENZA FILI GRAZIE A GOOGLE E EARTHLINK

Nella città californiana si potrà navigare via wi-fi gratuitamente, probabilmente entro la fine dell’anno. Ad aggiudicarsi l’incarico per creare il network di S. Francisco sono Google e EarthLink che hanno deciso di allearsi per partecipare alla gara. La città ora avvierà le trattative con le due società che per costruire il network dovrebbero investire circa 15 milioni di dollari. Google consentirà la navigazione gratuita finanziata dalla pubblicità, mentre EarthLink proporrà un abbonamento a 20 dollari al mese per collegamenti da quattro a cinque volte più veloci di quelli di Google. Il progetto di creare un network wi-fi in città è stato fortemente voluto dal sindaco Gavin Newsom, convinto che il wi-fi gratuito aiuterà a colmare il digital divide per i cittadini meno abbienti e renderà la città più interessante per il mondo degli affari. Secondo Newsom il servizio dovrebbe essere operativo entro la fine dell’anno. Il comune dovrà ora preparare un contratto che tratti temi quali sicurezza, privacy e costi.

Guarda anche:

Tecnologie dell’idrogeno, Italia ai primi posti per brevetti

L'Italia è fra i primi posti in Europa nei brevetti per la transizione verso l'idrogeno, specie quello 'verde' da fonti non fossili.  Secondo lo studio congiunto condotto dall'Ufficio europeo dei...
Tumore al Pancreas, si lavora al vaccino grazie al Pnrr

Tumore al Pancreas, si lavora al vaccino da Torino a Palermo

Dai fondi del Pnrr arriva un finanziamento di 950 mila euro per prevenire la malattia che ha portato via Gianluca Vialli (e altre 12 mila persone ogni anno). Un vaccino 2.0 a Dna per la cura del...
Heal Italia, medicina di precisione

Medicina di precisione, è partito il progetto Heal Italia

Un partenariato di 12 università e 13 istituzioni pubbliche e private non partecipate dal MUR lavorerà per tre anni, con advisory board internazionali, per condividere dati e trovare cure sempre più...