Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

23 Aprile 2007 | Attualità

Ai navigatori italiani piace il Web 2.0

Nel mese di marzo in Italia 18,8 milioni di utenti si sono connessi al web almeno una volta nel mese da casa o dal luogo di lavoro (+2% rispetto a febbraio 2007, +5% rispetto a marzo 2006). Lo rivela l’analisi di Nielsen//NetRatings che sottolinea come gli utenti siano 20,7 milioni se si prende in considerazione anche chi ha utilizzato applicazioni quali l’instant messenger o i programmi per scaricare musica e film. La navigazione da parte di questi utenti ha frequenza quasi giornaliera (29 sessioni nel mese) e il tempo dedicato al web da ciascuno, 18 ore e 25 minuti, cresce di 1 ora e 20 minuti rispetto a febbraio e di quasi 4 ore rispetto a un anno fa.   A marzo 14 milioni di navigatori si sono collegati dalle loro abitazioni con connessioni veloci, il 77% di tutti i navigatori da casa. “Il mondo del Web 2.0, e in particolare dei contenuti digitali audiovisivi, è il beneficiario privilegiato dell’alta velocità – commenta Ombretta Capodaglio, marketing manager Nielsen//NetRatings -. L’ampliamento della banda consente una nuova esperienza di navigazione, più dinamica e appagante, capace di coniugare la fruizione televisiva dell’immagine e dei suoni con l’interattività della rete” E in questo senso cresce l’interesse non solo per i siti di video online come YouTube, i canali video di Libero, Alice, Google e le Web TV (come le sezioni TV e Multimedia di Repubblica e i Mediacenter di Corriere e Gazzetta), ma anche dei motori di ricerca ‘umani’ come Wikipedia (6,6 milioni di utenti, più che raddoppiati nell’ultimo anno) e Yahoo! Answers (che in 10 mesi ha raggiunto un’utenza di 2,2 milioni) e dei siti dove costruirsi una vita virtuale come Second Life (nell’ultimo mese ha visto triplicare la propria utenza, passata dai 70 mila utenti di febbraio ai 230 mila utenti di marzo). Gli internauti nostrani apprezzano anche le applicazioni internet (14,8 milioni a marzo, +12% rispetto al 2006), dagli instant messenger (7,2 milioni di utenti solo per MSN Messenger, +48% nell’ultimo anno) al peer-to-peer e al ‘for free’. eMule ha avuto 6,4 milioni di utenti a marzo (+49% rispetto a un anno fa), Skype 2,5 milioni (+54% nell’ultimo anno) e iTunes 2,1 milioni (+94% rispetto a marzo 2006). Lo scorso mese sono state frequenti anche le visite sui siti governativi e della pubblica amministrazione (10,8 milioni di visitatori, +8% rispetto a febbraio), sui siti di ricerca di lavoro (+23% rispetto a febbraio).

Guarda anche:

Creazione in MuSkin

MuSkin, come un fungo parassita diventa un abito sostenibile

Un progetto di tesi degli allievi di Modartech Pontedera riporta all’attenzione un brevetto eco di qualche tempo fa, oggi ancora più utile in ottica di una maggiore sostenibilità. Se è vero che le...

Chi farà il Made in Italy

Cna Federmoda lancia l'allarme: “Presto mancheranno lavoratori per la filiera produttiva del fashion italiano. Intanto lo storico istituto Secoli di Milano apre una nuova sede a Novara su richiesta...
perfetti sconosciuti

“Perfetti Sconosciuti”, un altro remake per il film italiano da Guinness

Mentre è impegnato con il lancio del nuovo film "Il primo giorno della mia vita", il regista Paolo Genovese festeggia un altro adattamento internazionale per la sua pellicola del 2016. A metterli in...