Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

24 Maggio 2022 | Attualità

Al via la campagna internazionale 2022 di Enit e Ministero del Turismo

La campagna di promozione turistica dell’Italia è destinata a varie Nazioni del mondo e vanta tra gli ambassador molti volti noti del panorama italiano. L’iniziativa contribuirà anche alla promozione di un progetto per startup e giovani imprese.

Dopo il lungo stop dovuto alla pandemia, il turismo in Italia riparte e mira a raggiungere il grande pubblico internazionale. Il Ministero del Turismo e Enit – l’Agenzia Nazionale del Turismo – in collaborazione con Eurovision, Giro d’Italia e il supporto del Coni, hanno lanciato una campagna di promozione turistica destinata a varie Nazioni nel mondo. Tra gli ambassador dell’iniziativa, molti volti noti che rappresentano le varie eccellenze italiane, dallo sport all’arte, dal food alla cultura: Federica Pellegrini, Massimo Bottura, Stefano Boeri, Renzo Rosso, Roberto Bolle, Bebe Vio, Marco Balich.

L’iniziativa, che è stata presentata al Ministro del Turismo Massimo Garavaglia e al Presidente di regione Lombardia, Attilio Fontana, oltre a diffondere e far conoscere le bellezze dell’Italia avrà anche un importante compito: contribuirà infatti a promuovere un progetto triennale di accompagnamento alle giovani imprese, alle startup del turismo e della cultura cui saranno devoluti i compensi e i diritti d’immagine degli ambassador. Non solo. Enit sarà al fianco del Coni e delle Federazioni Sportive Nazionali in un programma di solidarietà volto a supportare gli atleti di Kiev ad allenarsi in Italia.

La campagna ha già preso il via nei giorni scorsi grazie a due eventi molto importanti che hanno contribuito a portare l’Italia nel mondo. Nel corso dell’Eurovision Song Contest, infatti, Rai e Enit hanno lanciato le postcards che sono apparse dietro ogni esibizione degli artisti permettendo a chiunque di scoprire un’Italia inedita. Il Giro d’Italia, invece ha promosso e promuoverà fino al termine una serie di iniziative: il racconto fatto da un videomaker e un giornalista coordinati dall’Enit, di 25 guide digitali dedicate alle ciclovie più significative per invitare i cicloturisti a percorrere il nostro Paese sulle tracce del Giro oppure videoricette giornaliere per esaltare le eccellenze culturali ed enogastronomiche di ogni Regione.

All’interno della campagna si inserisce anche il progetto “Scopri l’Italia che non sapevi”, coordinato da quattro Regioni ognuna delle quali promuoverà una tipologia di turismo: Umbria per il turismo lento (cammini, enogastronomia, arte e beni culturali), Emilia-Romagna per i borghi, Marche per il turismo attivo (bike, nautica, nordic walking e attività outdoor per l’estate e l’inverno) e Abruzzo per Tourism Digital Hub.

Foto di Luciano Romano

di Antonietta Vitagliano

Enit-Live-Italian-Roberto-Bolle

Guarda anche:

A Torino le navette viaggiano da sole

Il progetto pilota ha lo scopo di offrire, per la prima volta in una città italiana, un trasporto pubblico flessibile lungo un percorso sperimentale di circa 2 km. Il processo sarà ufficializzato...

Dart contro l’asteroide:  arrivano le immagini dal mini-satellite tutto made in Italy 

E’ la prima volta che il genere umano modifica lo stato orbitale di un corpo celeste. A fotografare questa unicità nella storia dello spazio è stato uno strumento realizzato da una squadra di...

l gran rifiuto dell’Italia

Da uno studio statistico pubblicato da Eurostat, dal 2004 al 2020 la quantità di rifiuti riciclati è aumentata in modo significativo: da 870 milioni di tonnellate nel 2004 ai 1.221 milioni di...