Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

4 Giugno 2014 | Attualità

Anche il giuramento diventa 2.0

Anche nelle cerimonie ufficiali, i libri di carta perdono ormai terreno rispetto ai libri digitali: Suzi LeVine, assumendo l’incarico di ambasciatore degli Stati Uniti in Svizzera, ha solennemente giurato mettendo la mano destra su una copia della Costituzione scaricata in un lettore Kindle.  È la prima volta che avviene, per quanto riguarda un ambasciatore, ma ci sono dei precedenti del genere, scrive il Washington Post. Ad esempio, lo scorso febbraio dei vigili del fuoco del New Jersey hanno giurato su un iPad che aveva in memoria una copia della Bibbia e una cosa del genere è avvenuta anche il mese prima a Long Island. 

Guarda anche:

Torna a Milano Tuttofood, la fiera biennale dedicata all’ecosistema agro-alimentare

Tuttofood si terrà a Milano nel polo espositivo di Fiera Milano Rho dal 22 al 26 ottobre 2021, in concomitanza con HostMilano. Tuttofood è una manifestazione dal carattere globale che coinvolge il...

Fast Heroes la campagna mondiale sui sintomi dell’ictus al via anche in Italia

Fast Heroes è una campagna didattica internazionale rivolta alle scuole primarie, che ha lo scopo di aumentare la conoscenza dei sintomi dell'ictus e la consapevolezza dell'importanza di un'azione...
Giorgia Meloni

Inchiesta Fanpage.it: pubblicati i due video. Al via anche gli interrogatori

Inchiesta Fanpage.it. Al centro dell’indagine l’Europarlamentare Carlo Fidanza, capo delegazione di Fratelli d’Italia a Bruxelles e l’attivista Roberto Jonghi Lavarini. Pubblicati due video che sono...