Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

3 Giugno 2014 | Economia

Apple prepara il futuro con Yosemite

La World Wide Developers Conference di San Francisco, lo scorso fine settimana, ha celebrato le novità di Apple e svelato una parte dei piani futuri della società californiana , che ha presentato il sistema operativo Yosemite e la sua versione movile, iOs 8, ricchi di funzionalità aggiunte. Yosemite, ovvero Os X, sarà a disposizioine dei Mac entro il prossimo autunno : graficamente ricorda iOs 7, che nell’ultimo anno è stato il cuore pulsante di iPhone e iPad, e manderà in pensione Maverick, attualmente attivo su 40 milioni di computer della Mela (il 51% del totale). iOs 8 , invece,verrà montato su iPhone 6, che dovrebbe arrivare sul mercato a settembre. Il primo avrà la funzione spotlight completamente ridisegnata: sarà possibile fare ricerche su internet direttamente dalla scrivania, anche se ancora non si sa a quale motore si appoggerà Apple (Bing, Google o Yahoo?). Aggiornato anche il sistema Maildrop, che dirotta la posta con allegati superiori ai 5 gigabyte su iCloud. La piattaforma mobile, invece, si appresta a serivire 800 milioni di dispositivi e a sostituire iOs 7, in dotazione dell’89% di questi.   I due sistemi lavoreranno in sinergia, tanto che sarà possibile trasferire telefonate e messaggi di testo da iPhone a Mac , chiamando numeri telefonici presenti nelle e-mail e nei siti internet direttamente dal computer, oppure traferire la propria rubrica da iOs 8 a Yosemite o viceversa.  Ottima possibilità anche per le applicazioni dedicate alla casa e alla salute, nuovi orizzonti degli affari di Cupertino . I dirigenti hanno annunciato Healthkit e Homekit: il primo permette con diversi programmi di monitorare e organizzare le informazioni sullo stato di salute e sull’attività fisica dell’utente, con la possibilità di contattare medici ed esperti per una consultazione, il secondo lancia l’azienda nel mondo della domotica e delle piattaforme familiari, con la creazione di una rete in cui i dispositivi Apple di tutta la famiglia condividono contenuti e collaborano tra loro. “Siamo qui per celebrare la comunita degli sviluppatori e tutte le fantastiche app che creano” , ha detto il ceo Tim Cook, all’inaugurazione della conferenza di San Francisco, preannunciando le novità e la linea futura della compagnia, sempre più interessata a collegare tra loro tutte le attività, gli interessi e gli aspetti della vita dei clienti Apple. Un quotidiano marchiato dalla Mela che dovrebbe facilitare le cose agli utenti e permettere all’azienda di dominare il mercato. Anche se gli avversari e gli investitori di Wall Street storcono il naso : il titolo ha perso lo 0,7% in Borsa, nella giornata di lunedì, forse perché gli analisti si attendevano iWatch e indiscrezioni sui prossimi iPad. E’ presto però per qualsiasi tipo di giudizio.

Guarda anche:

Ue, primo sì al Prosek. Italia unita nella protesta

La Commissione Europea dà il via libera la domanda della Croazia per il riconoscimento di indicazione geografica protetta del vino croato. Forti contestazioni da più parti in difesa del Prosecco...
spaghetti

Il Made in Italy vola in tavola all’estero, ma il miele soffre

L’Italia raggiunge l’autosufficienza alimentare con un export a +12% che supera le importazioni, secondo dati Coldiretti presentati a Cibus 2021. Meno bene la produzione di miele in calo del 25%.  ...
Cibus_2021

Cibus: tutte le novità del settore agroalimentare Made in Italy

A Parma dal 31 agosto al 3 settembre va in scena Cibus, il Salone dell’Alimentazione: una manifestazione che consente di scoprire i nuovi cibi italiani. La XX° edizione di Cibus, organizzata da...