Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

16 Marzo 2006 | Economia

BERLUSCONI E MILLS RINVIATI A GIUDIZIO PER COMPRAVENDITA DIRITTI TV MEDIASET

Richiesta di rinvio a giudizio per il premier Silvio Berlusconi e per il suo avvocato inglese David Mills. Lo ha deciso la procura di Milano, che ha messo sotto processo i due con l’accusa di corruzione in atti giudiziari nell’ambito di uno stralcio dell’inchiesta su presunte irregolarità nella compravendita di diritti tv da parte di Mediaset. L’inchiesta è incentrata su 600 mila dollari che Mills avrebbe ricevuto per testimoniare il falso nell’ambito di due processi milanesi che vedevano coinvolto Berlusconi: quello per le tangenti alla Guardia di finanza e quello per la vicenda All Iberian. Mills non è stato rinviato a giudizio per falsa testimonianza perché il reato è caduto in prescrizione. L’udienza preliminare si terrà il 5 giugno.

Guarda anche:

Chi farà il Made in Italy

Cna Federmoda lancia l'allarme: “Presto mancheranno lavoratori per la filiera produttiva del fashion italiano. Intanto lo storico istituto Secoli di Milano apre una nuova sede a Novara su richiesta...
Avatar 2

Gli Italiani tornano al cinema e Avatar 2 li conquista

La pellicola di James Cameron è stata la più vista del 2022 nei cinema in Italia, dove è già nella top ten dei migliori incassi di sempre. Sequel del lungometraggio vincitore di tre premi Oscar,...
Le località delle gare indicate sul sito dei Giochi invernali 2026

Olimpiadi Milano – Cortina, per migliorare la rete elettrica servono oltre 200 milioni di euro

Gli interventi saranno realizzati da Terna, la società che realizza e gestisce la rete elettrica nazionale. Previsti oltre 130 km di nuove linee in cavo interrato, per supportare tutte le attività...