Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

6 Marzo 2013 | Attualità

Boccassini diffamata, Il Giornale paga

Devono essere risarciti i pm che vengono accusati di avere un atteggiamento “ persecutorio ” nei confronti dell’ex premier Silvio Berlusconi. È il risultato di una sentenza della terza sezione civile della Cassazione che ha bocciato il ricorso del quotidiano Il Giornale per un articolo pubblicato nel novembre 1999 dal titolo Colpevole a tutti i costi. In particolare il quotidiano, all’epoca diretto da Mario Cervi, dovrà risarcire la pm milanese Ilda Boccassini con 100mila euro per la diffamazione subita . Come ricostruisce la sentenza, nell’articolo “ si attribuiva ai magistrati della Procura di Milano, tra cui la Boccassini, di essersi assunti il compito di rivoltare il Paese e di guidarlo, di aver selezionato con criteri politici e ideologici l’on. Berlusconi come indagato in pianta stabile e di seguire rigidi criteri politici e ideologici”.

Guarda anche:

Lucio Fontana_Ambiente spaziale a luce rossa

Retrospettiva su Lucio Fontana in Corea del Sud

Al Sorol Art Museum opere realizzate dall'artista spazialista tra il 1949 e la fine degli Anni Sessanta I celeberrimi buchi, tagli e non solo: per la prima volta le opere di Lucio Fontana arrivano...
SINALUNGA_VEDUTADELCENTRO_LIB_ALESSIOGRAZI

Turismo: piccolo è bello, lo certifica la Bandiera Arancione del TCI

Il Touring Club Italiano ha assegnato durante la Borsa Internazionale del Turismo (BIT), le 281 Bandiere Arancioni del triennio 2024-2026, confermandone 277 sottoposte alla verifica triennale e...
Filming Italy Los Angeles Festival - immagine dal sito ufficiale

Nona edizione di Filming Italy – Los Angeles dal 26 al 29 febbraio

Lifetime Achievement Award a Franco Nero, premio Best Director a Matteo Garrone, che è candidato agli imminenti Oscar Al via la nona edizione di Filming Italy - Los Angeles, il festival che vuole...