Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

9 Gennaio 2024 | Attualità, Economia

Buone feste per il Made in Italy da record

Secondo Coldiretti l’export alimentare italiano ha messo a segno il risultato di 5,3 miliardi di euro incassati fra Natale e Capodanno, mai raggiunti prima.

Record storico per l’export del Made in Italy in occasione delle feste di Natale che si sono appena concluse. Fra il 25 dicembre 2023 e Capodanno 2024 i prodotti tipici della nostra tradizione – vini e spumanti, grappa e liquori, panettoni, formaggi, salumi ma anche caviale dei nostri mari – hanno fatto incassare 5,3 miliardi di euro, segnando un +6% rispetto allo stesso periodo 22/23. Lo ha spiegato Coldiretti considerando la proiezione sui dati Istat del commercio estero relativa al mese di dicembre 2023.

Queste le percentuali di crescita delle esportazioni: dallo spumante (+3%) con in testa il Prosecco (+4%) ai panettoni (+8%), passando per il caviale Made in Italy, che ha registrato una crescita sui mercati internazionali del +23%. Gettonatissime anche le diverse forme di pasta fresca farcita, con i tortellini e i cappelletti che sono cresciuti del 6%. In salita pure la domanda di formaggi italiani e degli insaccati, compresi i tradizionali cotechini: +14% per entrambe le classi di prodotto.

Nel 2023 l’agroalimentare italiano aveva fatto registrare anche il record storico nelle esportazioni complessive, con un fatturato di 64 miliardi nell’intero 2023. A un anno di luci, però, fanno da contraltare le ombre dell’inflazione che hanno pesato sulle tavole nazionali: nel 2023 gli Italiani hanno speso circa 9 miliardi in più per mangiare meno. A causa del caro prezzi, infatti, sono state tagliate le quantità acquistate, mentre i produttori agricoli non riescono a coprire i costi di produzione. Paradossi economici che purtroppo non se ne sono andati nemmeno con l’Epifania 2024.

di Daniela Faggion

Record di vendite nel mondo per i cibi italiani del Natale - ph. Felipevibber

Guarda anche:

Movie Icons Mole - courtesy of Ufficio Stampa

Al Museo del cinema di Torino 120 memorabilia di Hollywood

Con Movie Icons, fino al 13 gennaio 2025, alla Mole Antonelliana esposti alcuni oggetti di scena originali come la piuma di Forrest Gump, la bacchetta di Harry Potter, il casco degli Stormtrooper e...

Dal 2026 in Italia ci sarà la “Capitale italiana dell’arte contemporanea”

L’iniziativa nasce nell’ottica di valorizzare realtà territoriali decentralizzate attraverso l’arte contemporanea. C’è tempo fino al 30 giugno 2024 per presentare i progetti e le candidature. Nel...
Benigni e Troisi - ufficio stampa BFF

Non ci resta che piangere 40 anni dopo

Il mitico film con Benigni e Troisi viene celebrato al Bardolino Film Festival, che ha in giuria l'attrice protagonista Iris Peynado "Non ci resta che piangere" è uno di quei film che "più italiani...