Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

14 Maggio 2014 | Attualità

C’è crisi, Associated Press vuole articoli brevi

I giornali navigano in cattive acque, tv, magazine e redazioni online tagliano personale e sono costretti a lavorare in fretta, senza il tempo per rielaborare a dovere le notizie: così Associated Press ha richiesto esplicitamente ai suoi collaboratori pezzi più brevi, già pronti all’uso dei giornalisti . La cirisi del settore editoriale cambia anche il modo di scrivere: d’ora in poi, le firme di AP , una delle agenzione d’informazione più importanti al mondo, dovranno limitarsi a un massimo di 500 parole per le news d’ordinanza , mentre per gli argomenti principali si potrà eccedere, senza superare però le 700 parole. Le direttive date dalla dirigenza sono chiare:  “Dobbiamo essere più disciplinati, i giornali non hanno più tempo per il taglia e cuci, mancano di personale” . Per non dire dei lettori, sempre più abituati alla brevità del web. L’informazione cambia, a passo di crisi e di innovazioni tecnologiche .

Guarda anche:

Torna a Milano Tuttofood, la fiera biennale dedicata all’ecosistema agro-alimentare

Tuttofood si terrà a Milano nel polo espositivo di Fiera Milano Rho dal 22 al 26 ottobre 2021, in concomitanza con HostMilano. Tuttofood è una manifestazione dal carattere globale che coinvolge il...

Fast Heroes la campagna mondiale sui sintomi dell’ictus al via anche in Italia

Fast Heroes è una campagna didattica internazionale rivolta alle scuole primarie, che ha lo scopo di aumentare la conoscenza dei sintomi dell'ictus e la consapevolezza dell'importanza di un'azione...
Giorgia Meloni

Inchiesta Fanpage.it: pubblicati i due video. Al via anche gli interrogatori

Inchiesta Fanpage.it. Al centro dell’indagine l’Europarlamentare Carlo Fidanza, capo delegazione di Fratelli d’Italia a Bruxelles e l’attivista Roberto Jonghi Lavarini. Pubblicati due video che sono...