Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

2 Maggio 2013 | Economia

Cina, il pc è di casa

Nel corso del 2012 è stata la Cina il principale mercato mondiale per la vendita di pc , superando per la prima volta il nord America. Durante lo scorso anno sono stati venduti circa 69 milioni di pc in Cina, contro i 66 milioni degli Usa, stando ai dati divulgati da iSuppli. Questi dati non sorprendono in considerazione sia della popolazione cinese sia della progressiva diffusione di pc nelle differenti regioni di questa nazione. Se nel mondo il 64% dei pc venduti e notebook, con il restante 36% desktop, in Cina le due tipologie conquistano il 50% ciascuno . Una giustificazione a questo andamento può essere trovata nelle regioni rurali, nelle quali i consumatori tendono a preferire un pc desktop al contrario di quanto accade in altre nazioni del mondo. Ben differente anche la ripartizione delle vendite tra clienti privati e professionali . Se nel mondo la media vede il 65% dei computer destinati a clienti consumer e privati, con il restante 35% destinato ad attività professionali, in Cina troviamo una ripartizione al 50% per ciascuno dei due segmenti. E’ evidente da questo dato come quella in atto in Cina sia una ondata di prima informatizzazione, che interessa quindi in modo più marcato le attività professionali e che ha ricadute con incidenza inferiore nel settore privato. Le stime per il 2013 prevedono un aumento delle vendite compreso tra il 3% e il 4% in Cina , un tasso positivo interessante in considerazione delle contrazioni nelle vendite registrate nel 2012 e previste per l’anno in corso nei mercati più maturi. 

Guarda anche:

Sanremo_vincitori

Festival di Sanremo: sono solo canzonette (?)

A giudicare dai dati diffusi da una ricerca di EY la risposta parrebbe essere no e anche se lo fossero, l’impatto economico è assai elevato: 205 milioni di euro, di cui 77 di valore aggiunto...
Italia ultima per merito in Europa - ph. Marzena7

Italia ultima in Europa per Merito

Secondo il Forum della Meritocrazia questa situazione incide sul calo dell'economia, che in quasi 30 anni ha perso 26 punti percentuali Non basta mettere la parola "merito" nel nome di un ministero...

Città e luoghi d’arte trainano il turismo in Italia anche nel 1° trimestre 2024

L'Osservatorio Turismo Confcommercio-Swg prevede per il primo trimestre 2024 oltre venti milioni di partenze tra gennaio e marzo. Preferiti i soggiorni brevi e le città d’arte. Dopo la ripresa...