Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

20 Luglio 2006 | Economia

COMMISSIONE UE: LEGGE GASPARRI FAVORISCE DUOPOLIO RAI-MEDIASET ANCHE NEL DIGITALE

La Ue mette sotto accusa la legge Gasparri inviando all’Italia una lettera di costituzione in mora in cui richiede informazioni in merito alla compatibilità della legislazione italiana in materia di radiotelediffusione con le norme Ue relative alla concorrenza nei mercati delle reti dei servizi di tlc elettronica. Per la Commissione la legislazione italiana non soddisfa gli obblighi imposti dalle norme di concorrenza. Dall’analisi effettuata dalla Commissione su richiesta di Altroconsumo, emerge che la Gasparri favorisce di fatto il duopolio Rai-Mediaset: consente agli operatori esistenti di acquistare un numero di frequenze per la sperimentazione digitale superiore a quello a essi necessario per la trasmissione in simultanea e di mantenere il controllo sulle frequenze per le trasmissioni analogiche anche dopo la data di switch-off. In questo modo si impedisce a nuovi operatori di acquisire o utilizzare frequenze per il digitale. L’Italia ha ora due mesi di tempo per rispondere alla Ue.

Guarda anche:

Le sfide di Milano

Una visione di Milano 2030 è evocata nel volume “8tto Racconti di Milano - Verso un nuovo progetto di città”. Edito da Assimpredil Ance di Milano, Lodi, Monza e Brianza, per approfondire, sotto...

Il fondo statunitense KKR presenta un’offerta per TIM sul 100% delle azioni

Il fondo statunitense KKR ha presentato un’offerta per acquisire il 100% delle azioni di Tim. Il socio di maggioranza dell’azienda di telecomunicazioni è Vivendi, società francese guidata da Vincent...

Emergenza riciclaggio dei rifiuti nelle regioni italiane.

Nel riciclaggio della carta l'Italia viaggia con 15 anni di anticipo sull’Europa. Secondo l’ultimo rapporto Ispra, Roma differenzia il 51,2 per cento dei rifiuti urbani e ne manda in discarica oltre...