Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

22 Giugno 2006 | Innovazione

CONCLUSA LA SPERIMENTAZIONE SUL WI-MAX, ORA SI ATTENDONO LE LICENZE DEL MINISTERO

La Fondazione Ugo Bordoni ha presentato i risultati della sperimentazione sul Wi-max avviata dal ministero delle Comunicazioni nel luglio 2005 e conclusasi a giugno 2006. In totale le società che hanno ottenuto il permesso alla sperimentazione sono 51, di cui 36 effettivamente avviate. La tecnologia wireless Wi-max permette di connettere a internet gli hotspot wi-fi e fornirà un’estensione wireless alle connessioni a cavo e Dsl per l’accesso in banda larga dell’ultimo miglio. La copertura arriva fino a 50 chilometri. La sperimentazione si è basata sullo standard Ieee 802.16 applicata su dispositivi fissi. Le prime due fasi del progetto hanno riguardato la realizzazione di collegamenti punto-punto per servire aree non raggiungibili in altro modo dal collegamento a banda larga. Per Francesco Troisi (Pianificazione e gestione frequenze del ministero) il risultato della sperimentazione è stato positivo. Le licenze definitive dovrebbero essere assegnate entro al massimo il terzo trimestre 2007.

Guarda anche:

Roma_bicicletta

Roma Capitale anche del turismo su bicicletta; conto alla rovescia per il Grab

E’ finalmente arrivato il momento per il Grab, il Grande raccordo anulare delle bici.  La Capitale lo aspetta da tempo e adesso dopo sette anni di lavori è iniziato il conto alla rovescia. Si tratta...

Le discipline per la cura del pianeta a Frascati Scienza

In occasione della settimana della scienza dal 18 al 25 settembre 2021, decine le iniziative in Italia che pongono al centro lo studio del futuro per la Terra. Frascati Scienza ha riunito diversi...

Attraverso il PC di un impiegato i pirati bloccano la sanità del Lazio

Le vaccinazioni nella Regione Lazio, la regione di Roma, è in tilt per un attacco hacker al sistema di gestione sanitaria. La violazione arriverebbe da un Paese estero e avrebbe approfittato del...