Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

20 Marzo 2013 | Economia

Console, lo streaming supera il gioco

Anche Sony e Microsoft si preparano a lanciare le console di nuova generazione, seguendo le orme di Nintendo, che nella scorsa stagione natalizia ha lanciato Wii U. Ma nel frattempo bisogna verificare un dato molto importante circa le abitudini di utilizzo con le attuali console: sempre più persone, infatti, le usano per accedere ai servizi di streaming come Hulu e Netflix . Nella sua più recente indagine, Nielsen ha verificato numeri in rialzo quando si parla di utilizzo delle console per l’accesso ai contenuti video in streaming. Sembra, infatti, che negli Usa un’ampia fetta dell’utenza preferisca le console ai vari servizi Roku, Boxee e Apple TV anche per la fruizione di questo tipo di contenuti. Le console principali, Xbox 360, PlayStation 3 e Wii U , permettono ormai di accedere alle più popolari app di streaming, e questo vale anche per l’Europa e per l’Italia. PlayStation 3 e Xbox 360 consentono, inoltre, di scaricare o noleggiare film e spettacoli televisivi, alla stregua di iTunes. Secondo i dati dell’indagine Nielsen, sono gli utenti PlayStation 3 ad aver cambiato maggiormente le proprie abitudini nell’utilizzo della console. Gli utenti PS3 spendono, infatti, un quarto del loro tempo d edicato alla console a guardare film o spettacoli televisivi, con un dato in crescita del 15% nel 2012 rispetto a quanto registrato nell’anno precedente.  Gli utenti di Nintendo Wii spendono addirittura il 32% del tempo sui video on-demand o sui servizi di streaming, mentre nel caso di Xbox 360 questa percentuale scende al 13%. Il sondaggio evidenzia al contempo come siano gli utenti di Xbox 360 a spendere più tempo online (33%), mentre con Wii si gioca prevalentemente offline (40%). 

Guarda anche:

Sanremo_vincitori

Festival di Sanremo: sono solo canzonette (?)

A giudicare dai dati diffusi da una ricerca di EY la risposta parrebbe essere no e anche se lo fossero, l’impatto economico è assai elevato: 205 milioni di euro, di cui 77 di valore aggiunto...
Italia ultima per merito in Europa - ph. Marzena7

Italia ultima in Europa per Merito

Secondo il Forum della Meritocrazia questa situazione incide sul calo dell'economia, che in quasi 30 anni ha perso 26 punti percentuali Non basta mettere la parola "merito" nel nome di un ministero...

Città e luoghi d’arte trainano il turismo in Italia anche nel 1° trimestre 2024

L'Osservatorio Turismo Confcommercio-Swg prevede per il primo trimestre 2024 oltre venti milioni di partenze tra gennaio e marzo. Preferiti i soggiorni brevi e le città d’arte. Dopo la ripresa...