Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

27 Novembre 2007 | Attualità

Continua lo sciopero degli autori Usa alla ricerca di una soluzione

Lo sciopero degli autori e sceneggiatori statunitensi, dopo aver raggiunto anche il Canada , sta proseguendo a Hollywood alla ricerca di una soluzione che metta d’accordo il sindacato di competenza, il Wga, e la Alliance of Motion Picture & Television Producers.  Il dialogo tra le due parti sembra negli ultimi giorni essere più vicino alla soluzione. I produttori come Carton Cuse, che ha messo la firma al telefilm “Lost”, e Marc Cherry, “Desperate Housewives”, stanno mantenendo la loro posizione mentre sceneggiatori come John Bowman, “Cedric the Entertainer Presents”, sono tornati al loro posto.  Mentre le trattative ripartono dopo una pausa di cinque giorni per la festività del Ringraziamento, la Wga ha tuttavia ripreso a bloccare nove studios della città. L’argomento del contendere fra le due parti è quanti soldi gli sceneggiatori di film e programmi tv debbano percepire quando il loro lavoro viene distribuito via Internet e sui nuovi media.

Guarda anche:

Donne e over 65 i bevitori italiani di vino nell’analisi post pandemia

Uno studio dell’agenzia Wine Intelligence traccia il profilo post pandemia del consumatore italiano del vino.  La pandemia ha modificato il profilo del consumatore italiano di vino che è sempre più...

Approvato il Super Green Pass, nuove regole dal 6 dicembre

Obbligo vaccinale e terza dose, estensione dell'obbligo del vaccino a nuove categorie, istituzione del Super Green pass a partire dal 6 dicembre e rafforzamento dei controlli e campagne promozionali...

Il fondo statunitense KKR presenta un’offerta per TIM sul 100% delle azioni

Il fondo statunitense KKR ha presentato un’offerta per acquisire il 100% delle azioni di Tim. Il socio di maggioranza dell’azienda di telecomunicazioni è Vivendi, società francese guidata da Vincent...