Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

13 Luglio 2006 | Attualità

CORTE AMERICANA EMETTE PESANTE SENTENZA PER PIRATA WEB

Una corte federale d’appello americana ha confermato la sentenza di nove anni di reclusione per un pirata informatico. L’imputato Brian Salcedo era stato arrestato nel 2003, allora 20enne, con due complici e accusato di aver recuperato il numero di carte di credito di utenti online che acquistavano nei negozi Lowe. La pena imposta è la più pesante che sia mai stata emessa per un reato commesso nella rete.

Guarda anche:

Donne e over 65 i bevitori italiani di vino nell’analisi post pandemia

Uno studio dell’agenzia Wine Intelligence traccia il profilo post pandemia del consumatore italiano del vino.  La pandemia ha modificato il profilo del consumatore italiano di vino che è sempre più...

Approvato il Super Green Pass, nuove regole dal 6 dicembre

Obbligo vaccinale e terza dose, estensione dell'obbligo del vaccino a nuove categorie, istituzione del Super Green pass a partire dal 6 dicembre e rafforzamento dei controlli e campagne promozionali...

Il fondo statunitense KKR presenta un’offerta per TIM sul 100% delle azioni

Il fondo statunitense KKR ha presentato un’offerta per acquisire il 100% delle azioni di Tim. Il socio di maggioranza dell’azienda di telecomunicazioni è Vivendi, società francese guidata da Vincent...