Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

23 Aprile 2008 | Attualità

Cresce adozione dell’Iptv in Europa occidentale

L’istituto di ricerca Analysys Research ha previsto che nel 2013 il numero delle abitazioni a possedere un collegamento Iptv in Europa occidentale toccherà quota 16,6 milioni, in crescita rispetto ai 5,8 milioni del 2007. La percentuale delle unità abitative equipaggiate con l’Iptv sarà pari al 6% del totale e al 15% di tutte le case dotate di un servizio di pay-tv.  Le entrate generate dal settore Iptv hanno toccato quota 600 milioni di euro nel 2007 e dovrebbero toccare i 2,3 miliardi di euro nel 2012. Secondo la ricerca di Analysys, il contribuito economico alla causa della pay-tv da parte dell’Iptv sarà solo dell’8%. L’unico modo per sopperire a questo gap, suggerisce l’istituto di ricerca, è quello di pubblicizzare il vantaggio della soluzione e la capacità del medium internet di raggiungere in modo più diretto i vari target di consumatori.

Guarda anche:

Treno del Foliage, un viaggio tra i colori dell’autunno

Dal 15 ottobre al 6 novembre sarà possibile vivere un piacevole viaggio tra i colori dell’autunno lungo 52 km, da Domodossola a Locarno.  La tratta percorsa dal Treno del Foliage è stata inserita...

Le elezioni italiane viste dall’estero

La vittoria di Giorgia Meloni alla guida di Fratelli d’Italia è stata commentata dai principali quotidiani internazionali. La vittoria della coalizione di centro destra guidata da Fratelli d’Italia...

I robot amici dell’uomo. La ricerca è italiana

Sono robot collaborativi, nati per aiutare i chirurghi a “sentire” gli organi durante un’operazione anche a migliaia di chilometri di distanza, progettati per sollevare delicatamente anziani o malati allettati, per fare pulizie in casa, per lavorare nelle fabbriche, con compiti più rischiosi, riducendo le possibilità di infortuni.