Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

17 Novembre 2021 | Attualità

Ctrip: Italia in vetrina nel mercato dei viaggi cinese

17Italia tra i primi Paesi al mondo con uno spazio ufficiale sul sito dell’agenzia di viaggi online leader in Cina. Il progetto di Enit fa parte di una campagna di marketing digitale nel mercato asiatico.

Un’iniziativa pensata per realizzare un ampio programma di posizionamento e di incremento della visibilità del brand Italia sull’ecosistema digitale cinese. Con questo obiettivo è atterrata in Cina la prima piattaforma di promozione del turismo italiano: il progetto, realizzato tramite Enit – l’Agenzia Nazionale del Turismo -, si chiama Ctrip ed è il primo flagship store di questo genere nel mercato asiatico.

COSA OFFRE LA PIATTAFORMA CTRIP

L’Italia è uno dei primi paesi al mondo invitati ad avere un proprio spazio ufficiale sulla piattaforma dell’agenzia di viaggi online leader in Cina appartenente al Gruppo trip.com che è composto anche da altre piattaforme quali Skyscanner, Qnar, Travix e TrainPal. Grazie all’aggregazione di vari contenuti riguardanti le regioni italiane partecipanti al progetto, i viaggiatori cinesi potranno navigare il flagship store, raggiungibile al link https://fs.ctrip.com/italypc, per cercare ispirazione nell’organizzare la loro visita nel Belpaese: qui sono presenti informazioni sulle destinazioni, itinerari di viaggio, punti di interesse, video promozionali. La piattaforma è sviluppata anche in versione app per dispositivi mobili, integrata in una forma più dinamica all’interno di Star Hub: il nuovo travel marketing hub di Trip.com Group.

INFLUENCER CINESI E I PROGRAMMI WECHAT PER B2B E B2C

Il flagship store rappresenta il nucleo di una collaborazione di ENIT con Trip.com Group che comprende anche una campagna di marketing digitale e la produzione di un live streaming con KOL (influencer) cinesi. La strategia di posizionamento di Enit prevede inoltre  lo sviluppo di due WeChat Mini Program: il primo è dedicato alle imprese e al sostegno delle opportunità di business per gli operatori del settore che hanno la possibilità di registrarsi su: http://mp.visitaly.com.cn). Il secondo rivolto ai consumatori e progettato per poter disporre, all’interno della principale piattaforma digitale cinese, di uno spazio dedicato alla presentazione dei territori italiani, con l’obiettivo di fornire informazioni utili ai viaggiatori e introdurre nuovi itinerari, nuove destinazioni.

IL PENSIERO DEL PRESIDENTE ENIT

Il digitale è diventato e un incentivo per incrementare l’interesse degli utenti verso nuove forme di esperienza turistica, come visite guidate virtuali ai musei, reading, rappresentazioni teatrali o concerti online. Invogliano ad accedere all’esperienza Italia. Il turismo può essere ricalibrato intrecciandolo con percorsi innovativi e con investimenti su merchandising e piattaforme che creino non solo senso di appartenenza diffuso, radicamento del Made in Italy nel mondo ma anche desiderio per amplificazione un’offerta poliedrica e in continua evoluzione quale appunto è l’Italia” dichiara il presidente Enit Giorgio Palmucci.

 

di Valentina Colombo

Guarda anche:

Italian Tech Week: a Torino il 29 e il 30 settembre

A Torino il 29 e il 30 settembre si svolge l’Italian Tech Week. Un appuntamento che, nelle due giornate, affronta temi legati a innovazione e nuove tendenze. Si tratta di un’occasione importante che...

SOS frantoi. Il paradosso italiano

Unaprol e Coldiretti hanno recentemente presentato l’esclusivo rapporto su “La guerra dell’olio Made in Italy” diffuso all’alba dell’attuale campagna olearia 2022/2023. Ad emergere è un’incognita...

In Italia i podcast registrano una crescita del 7%

I podcast in Italia stanno prendendo piedi a un ritmo costantemente in crescita. Un incremento nel consumo del 7% rispetto allo scorso anno, a conferma di un trend positivo che negli ultimi 6 anni...