Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

11 Maggio 2023 | Attualità, Eventi

David di Donatello 6, il miglior film è “Le otto montagne”

Consegnati i premi dell’Accademia del Cinema Italiano, con una cerimonia trasmessa dalla Rai. Il film di Bellocchio “Esterno notte” premiato per la regia e per il protagonista Gifuni.

Ecco l’elenco delle statuette consegnate la sera del 10 maggio agli Studi Lumina di Roma. L’evento è stato trasmesso su Rai 1, con la conduzione di Carlo Conti e Matilde Gioli. Un’assegnazione equilibrata quella per la 68ma edizione dei premi assegnati dall’Accademia italiana del Cinema, che ha visto tre film fra quelli candidati ex aequo per numero di statuette: quattro quelle ricevute da Esterno Notte, Le otto montagne e La stranezza.

MIGLIOR FILM Le otto montagne – Prodotto da Wildside una società del gruppo Fremantle; Rufus; Menuetto; Pyramide Productions; Vision Distribution; in collaborazione con Elastic; con la partecipazione Canal+ e Ciné+; in collaborazione con Sky. Regia di Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch.

MIGLIOR REGIA Marco Bellocchio per il film Esterno notte

MIGLIOR ESORDIO ALLA REGIA Giulia Louise Steigerwalt per il film Settembre

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA Barbara Ronchi per il film Settembre

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA Fabrizio Gifuni per il film Esterno notte

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA Emanuela Fanelli per il film Siccità

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA Francesco Di Leva per il film Nostalgia

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE Roberto Andò, Ugo Chiti, Massimo Gaudioso per il film La stranezza

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch per il film Le otto montagne

MIGLIOR PRODUTTORE Angelo Barbagallo per Bibi Film; Attilio De Razza per Tramp Limited; con Medusa Film e Rai Cinema per il film La stranezza

MIGLIORE AUTORE DELLA FOTOGRAFIA Ruben Impens per il film Le otto montagne

MIGLIORE COMPOSITORE Stefano Bollani per il film Il pataffio

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE Proiettili (Ti mangio il cuore) musica di Joan Thiele, Elisa Toffoli, Emanuele Triglia, testi e interpretazione di Elodie, Joan Thiele per il film Ti mangio il cuore

MIGLIORE SCENOGRAFIA Per la scenografia: Giada Calabria – per l’arredamento: Loredana Raffi per il film La stranezza

MIGLIORI COSTUMI Maria Rita Barbera per il film La stranezza

MIGLIOR TRUCCO Enrico Iacoponi per il film Esterno notte

MIGLIOR ACCONCIATURA Desiree Corridoni per il film L’ombra di Caravaggio

MIGLIORE MONTAGGIO Francesca Calvelli con la collaborazione di Claudio Misantoni per il film Esterno notte

MIGLIOR SUONO Presa Diretta: Alessandro Palmerini – Post-Produzione: Alessandro Feletti – Mix: Marco Falloni per il film Le otto montagne

MIGLIORI EFFETTI VISIVI – VFX Marco Geracitano per il film Siccità

MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE The Fabelmans di Steven Spielberg (01 Distribution)

PREMIO CECILIA MANGINI AL MIGLIOR DOCUMENTARIO Il Cerchio di Sophie Chiarello

DAVID GIOVANI L’ombra di Caravaggio di Michele Placido

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO Le variabili dipendenti di Lorenzo Tardella

DAVID DELLO SPETTATORE Il grande giorno di Massimo Venier

DAVID ALLA CARRIERA Marina Cicogna

DAVID SPECIALE Isabella Rossellini ed Enrico Vanzina.

di Daniela Faggion

Elodie_Credits Ph. Luca Dammicco Courtesy of Accademia del Cinema Italiano

Guarda anche:

Il massiccio dell'Adamello, fra Lombardia e Trentino

Nei ghiacci italiani la memoria di Prima Guerra Mondiale e nucleare

Le prime analisi del progetto ClimADA sulle vette dell'Adamello hanno rilevato uno strato scuro, probabile lascito del primo conflitto mondiale. Le testimonianze della Prima Guerra Mondiale e dei...
Sempre più matematica nella vita quotidiana

A Taormina la prima conferenza europea sulla matematica applicata

Math 2 Product ha raccontato le infinite applicazioni nella vita odierna che partono dai calcoli. Prima edizione in Sicilia. È il secolo della matematica e a Taormina c’è stata la prima conferenza...
Radiotelescopi a caccia di segnali dallo Spazio

Italo Calvino ispira una performance spaziale

Inviato da Marte un messaggio “ascoltato” da radiotelescopi situati in Italia e Stati Uniti. L'idea è dell’artista Daniela de Paulis, ispirata dalle Cosmicomiche. Che cosa succederebbe se i...