Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

17 Maggio 2007 | Economia

Dell nel mirino del procuratore generale di New York Andrew Cuomo

Il procuratore generale di New York, Andrew Cuomo, ha accusato Dell e suoi servizi finanziari affiliati, di aver adottato metodi pubblicitari ingannevoli e di non aver rispettato le promesse fatte ai clienti.  La filiale texana di Dell, Round Rock, avrebbe attirato l’attenzione dei clienti con finanziamenti a tasso zero per poi applicare, in un secondo momento, rate maggiori non menzionate al momento della vendita. Dell ha respinto ogni accusa attraverso il suo portavoce Bob Pearson, “confidiamo nel fatto che le nostre pratiche vengano riconosciute come appropriate”, ha spiegato Pearson.  Il procuratore Cuomo ha affermato di aver “ricevuto un numero senza precedenti di reclami contro Dell”. “Noi vogliamo solo giustizia”, ha proseguito il procuratore. Bob Kaufman, altro portavoce del produttore di computer, ha replicato che il numero non è proporzionato ai sei milioni di transazioni a carico della compagnia nello stato di New York fra il 2003 e il 2005.

Guarda anche:

Agricoltura 4.0, nel 2023 arriva la svolta

Più energia e meno impatto ambientale, grazie all’intelligenza artificiale in campo agricolo che il progetto europeo Symbiosyst – in cui sono coinvolti 18 partner tra cui per l’Italia l’Enea –...
Agrifood-tech

Agrifood-tech 2022, investiti in Italia 156 milioni

Dalle start up che si occupano di menù digitali a quelle che curano l’approvvigionamento, secondo TheFoodCons nel 2022 almeno 54 operazioni hanno voluto mantenere il Paese al passo con il panorama...

Chi farà il Made in Italy

Cna Federmoda lancia l'allarme: “Presto mancheranno lavoratori per la filiera produttiva del fashion italiano. Intanto lo storico istituto Secoli di Milano apre una nuova sede a Novara su richiesta...