Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

29 Aprile 2013 | Attualità

Derrick era un SS, la tv olandese lo cancella

L’Ispettore Derrick è stato cancellato . Non si tratta di un inedito episodio della serie televisiva tedesca, bensì la decisione presa in questi giorni dalla tv olandese , in particolare del canale Max , di sospendere le repliche degli episodi in partenza a luglio. In Germania pochi giorni fa il quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung ha rivelato il passato di Horst Tappert nelle SS . Precisamente, come riporta La Stampa , Tappert entrò il 22 marzo 1943 nel I reggimento della divisione Testa di morto delle Waffen SS, unità attivista sul fronte russo. L’emittente olandese ha spiegato di “ non voler onorare un attore che ha mentito in questo modo sul suo passato “, cancellando, dunque, i venti episodi inseriti inizialmente nel palinsesto estivo. Chissà se tale decisione avrà ripercussioni anche in Italia, dove le repliche della serie tedesca sono trasmesse su Rai 3 ogni sabato e domenica mattina.

Guarda anche:

Venduto l’ex scalo ferroviario di Porta Romana a Milano, ospiterà il Villaggio Olimpico

L’ex scalo ferroviario milanese di Porta Romana è stato venduto per 180 milioni di euro da FS Sistemi Urbani, società capofila del Polo Urbano del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. A comprarlo...
Scarpa Rossa su libro ad Albisola Superiore

Tante iniziative in Italia contro la violenza sulle donne

Molti gli appuntamenti in occasione del 25 novembre, dalle scarpette rosse sparse per le città al numero per chiedere aiuto sulle confezioni del latte.   Per dar conto delle molte iniziative in...
turisti-Italia

Uno studio condotto da Istituto Piepoli ci dice che l’Italia resta tra le mete preferite per le vacanze dei turisti stranieri in Europa

L’indagine è stata realizzata per Confturismo-Confcommercio su un campione rappresentativo di viaggiatori americani, brasiliani, tedeschi, francesi e britannici, che prima della pandemia...