Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

7 Agosto 2013 | Attualità

D’Urso, il pomeriggio trash è ancora suo

Barbara D’Urso è stata riconfermata al timone di Pomeriggio Cinque e anche a quello di Domenica Live . Dal prossimo 2 settembre, la conduttrice tornerà quindi su Canale 5 . In una recente intervista, rilasciata al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni , la conduttrice ha spiegato che Pomeriggio Cinque e Domenica Live rimarranno strettamente legati all’attualità, ma ovviamente non mancheranno i siparietti relativi alle diete dei vip e al gossip di terzo livello. “ Negli ultimi anni l’Italia è cambiata moltissimo e di conseguenza anche la tv. Oggi la leggerezza va fatta con uno stile diverso. Detto questo, viva le esibizioni, da quelle canore ai musical che sono il mio pallino. Il nostro primo focus, però, rimane l’attualità, grazie alla macchina di Videonews e ai suoi giornalisti che non smetterò di ringraziare “, ha sottolineato la D’Urso, che ha fatto sapere di voler intervistare il premier Enrico Letta e il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, a suo avviso un genio della comunicazione. Ha poi assicurato che non c’è alcuna rivalità con Mara Venier, da quest’anno alla conduzione di Domenica In e con Paola Perego a La vita in diretta insieme a Franco Di Mare . “Non potrebbe esserci rivalità perché abbiamo obiettivi diversi e mezzi differenti. Sa qual è la vera soddisfazione? Abbiamo un grande pubblico e le aziende investono tantissimo in pubblicità nei nostri programmi. Per una tv commerciale come Mediaset questo è un dato importante “, ha detto.

Guarda anche:

L’UNESCO ha designato Bolzano Città Creativa della Musica

Con le 55 nuove realtà di tutto il mondo entrate a far parte del club delle Città Creative UNESCO, la Rete ne conta adesso 350 in oltre cento Paesi, che rappresentano sette settori creativi:...
la vera origine dei numeri decimali - ph. cheskapoondesignstudi

I numeri decimali hanno 150 anni in più del previsto e sono italiani

Erano usati già nel 1400 da un mercante veneziano. Si pensavano introdotti da un matematico tedesco a fine '500 Utilizzati da un mercante veneziano già nel 1440, i numeri decimali avrebbero 150 anni...
Birra "Era Pane"

Era pane, ora è Birra. Il progetto di una famiglia italiana

Non è un semplice birra artigianale, ma molto di più. Si chiama "Erapane" del brand Cerchi nel Pane prodotta dal panificio Rizzato, una bottega storica di Lugo di Ravenna. Dentro a questa produzione...