Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

6 Luglio 2006 | Economia

EDITORIA, GOVERNO APPROVA TAGLI DI 50 MLN ANNUI PER 2007 E 2008, NEL 2006 SOLO 1 MLN

I tagli al settore dell’editoria ammonteranno a 1 milione di euro per il 2006 e a 50 milioni ad anno per il 2007 e 2008. Lo ha affermato ilsottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega per il settore Riccardo Franco Levi. “Per il 2006 c’è un intervento simbolico di 1 milione di euro” ha spiegato Levi. Il taglio di 50 milioni per il 2007 e il 2008 è inferiore agli 80 milioni inizialmente previsti. I tagli non saranno concentrati solo sui 90 milioni di contributi diretti all’editoria ma saranno spalmati sull’intero bilancio del comparto, pari a 500 milioni. Levi ha spiegato anche le linee guida del Governo. Innanzitutto, si punta a migliorare l’equilibrio tra stampa e tv nella raccolta delle risorse pubblicitarie. Un altro obiettivo è quello di arrivare a un testo unico dell’editoria “per dare concretezza alle infinite leggi che governano il settore”. Allo studio c’è anche un intervento che prevede il pagamento dei diritti d’autore per chi produce e distribuisce le rassegne stampa.

Guarda anche:

Climatariani e nuove tendenze sulla tavola degli italiani

La pandemia ha colorato di “verde” la tavola degli italiani, tanto che 1 italiano su 6 dichiara di adeguare il proprio regime alimentare per ridurre l'impatto ambientale.   E’ quanto emerge dal...

Export agroalimentare italiano verso il record storico

L'alimentare italiano registrerà il primato storico nelle esportazioni raggiungendo quota 52 miliardi, mai registrato prima nella storia dell'Italia, se la tendenza di aumento del 13% sarà...

Ue, primo sì al Prosek. Italia unita nella protesta

La Commissione Europea dà il via libera la domanda della Croazia per il riconoscimento di indicazione geografica protetta del vino croato. Forti contestazioni da più parti in difesa del Prosecco...