Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

10 Settembre 2008 | Attualità

Elisabetta Canalis spegne 30 candeline pensando alle nozze con Reginaldo

Per Elisabetta Canalis la stagione televisiva 2008/2009 è partita con un doppio impegno in Rai e in Mediaset. La ex velina mora ne ha fatta di strada dal bancone di Striscia: è attrice e conduttrice a tutti gli effetti. Su Italia 1 martedì 2 settembre è partita la sitcom Medici miei , in cui interpreta la parte di una giovane dottoressa raccomandata, Vittoria Colombini. I critici si sono divisi: c’è chi ha riconosciuto alla serie brio e sagacia e chi, invece, l’ha stroncata paragonandola a un mal riuscito tentativo di imitare l’americano Scrubs .  Nonstante siano arrivate vere e proprie stroncature, c’è chi senza mezzi termini ha affermato che l’ex conduttrice di Controcampo non sa recitare, la bella sarda non si scoraggia e si concentra sulla vita privata e sugli affetti, in attesa che il 18 settembre parta Artù , rubrica di cultura di Raidue, in cui affiancherà Gene Gnocchi. Il 12 settembre festeggerà il suo trentesimo compleanno, brindando a Parma con il fidanzato Reginaldo . La ex velina ha dichiarato in un’intervista rilasciata al settimanale Tu di pensare al matrimonio con il calciatore brasiliano, in barba alle malelingue che volevano la fine della sua storia d’amore: “Prima poi lo sposo. Ci amiamo, non siamo solo ‘bau bau, micio micio’ come scrivono i giornali!” Oltre che alla sua vita privata, le energie e le aspettative di Elisabetta si concentreranno probabilmente su Artù, in quanto Medici Miei si è rivelato fin dalle prime battute un vero e proprio flop. Il telefilm, poco curato e mal riuscito, non è andato oltre i due milioni di spettatori e un misero share del’8,5%.  Per ora l’unica esperienza degna di nota, quantomeno a livello di riscontro di pubblico, nel mondo della recitazione è quella ottenuta all’interno della pellicola di Neri Parenti Natale a New York .   

Guarda anche:

Treno del Foliage, un viaggio tra i colori dell’autunno

Dal 15 ottobre al 6 novembre sarà possibile vivere un piacevole viaggio tra i colori dell’autunno lungo 52 km, da Domodossola a Locarno.  La tratta percorsa dal Treno del Foliage è stata inserita...

Le elezioni italiane viste dall’estero

La vittoria di Giorgia Meloni alla guida di Fratelli d’Italia è stata commentata dai principali quotidiani internazionali. La vittoria della coalizione di centro destra guidata da Fratelli d’Italia...

I robot amici dell’uomo. La ricerca è italiana

Sono robot collaborativi, nati per aiutare i chirurghi a “sentire” gli organi durante un’operazione anche a migliaia di chilometri di distanza, progettati per sollevare delicatamente anziani o malati allettati, per fare pulizie in casa, per lavorare nelle fabbriche, con compiti più rischiosi, riducendo le possibilità di infortuni.