Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

4 Giugno 2014 | Economia

Facebook allunga le mani su Pryte

Nuova acquisizione per Facebook, che annette Pryte, società finlandese che offre pacchetti di navigazione onlin e con un volume dati delimitato da abbinare all’utilizzo di applicazioni specifiche. Il sistema vorrebbe coinvolgere soprattutto i mercati emergenti, dove le infrstrutture e i soldi per le connessioni sono meno, ma potrebbero essere utilizzati al dettaglio. Con Pryte è possibile acquistare una connession esclusiva per Facebook o Twitter o un altro servizio dotato di applicazione, senza alcun obbligo di dotarsi di una navigazione completa o a volume generale pre-definito (come accede con le offerte degli operatori telefonici).  Non è stata resa nota la cifra dell’affare, ma Facebook sembra avere intenzione di proseguire la sua campagna acquisti , che nell’ultimo periodo ha fruttato WhatsApp, Oculus e Ascenta. Molti investitori sono perplessi per l’ansia di accumulo di Mark Zuckerberg, che nel tentativo di trovare nuove vie di profitto che esulino dalla pubblicità sta comprando le società più disparate. L’ex prodigio di harvard, però, può agire praticamente indisturbato: pur non avendo tecnicamente la maggioranza del sociel network, detiene una quota del 20% che gli dà ampio margine di manovra. Intanto, Facebook vale 90 volte più degli utili che produce e il denaro in cassa non manca.

Guarda anche:

Climatariani e nuove tendenze sulla tavola degli italiani

La pandemia ha colorato di “verde” la tavola degli italiani, tanto che 1 italiano su 6 dichiara di adeguare il proprio regime alimentare per ridurre l'impatto ambientale.   E’ quanto emerge dal...

Export agroalimentare italiano verso il record storico

L'alimentare italiano registrerà il primato storico nelle esportazioni raggiungendo quota 52 miliardi, mai registrato prima nella storia dell'Italia, se la tendenza di aumento del 13% sarà...

Ue, primo sì al Prosek. Italia unita nella protesta

La Commissione Europea dà il via libera la domanda della Croazia per il riconoscimento di indicazione geografica protetta del vino croato. Forti contestazioni da più parti in difesa del Prosecco...