Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

6 Marzo 2008 | Attualità

Futuro dell’hd-dvd è la pay-tv

Le emittenti europee dovrebbero concentrarsi sulla pay-tv per promuovere i contenuti ad alta definizione, piuttosto che sui modelli finanziati dalla pubblicità. È quanto ha reso noto un rapporto dell’istituto di ricerca Strategy Analytics. La ricerca ha spiegato che la recente chiusura di due canali hd in Germania rischia di smorzare le speranze europee per il futuro di questa tecnologia. Strategy Analytics ha individuato un misero 5% di europei che al momento possiede una televisione con il supporto e per l’alta definizione e ha previsto che a fine 2008 il numero di abbonati alla tv hd sarà pari a 3,5 milioni nel Vecchio Continente. Nel 2012 però lo scenario dipinto dall’istituto di ricerca potrebbe essere diverso: a guardare canali in hd sarà il 20% della popolazione europea.

Guarda anche:

Le sfide di Milano

Una visione di Milano 2030 è evocata nel volume “8tto Racconti di Milano - Verso un nuovo progetto di città”. Edito da Assimpredil Ance di Milano, Lodi, Monza e Brianza, per approfondire, sotto...

Donne e over 65 i bevitori italiani di vino nell’analisi post pandemia

Uno studio dell’agenzia Wine Intelligence traccia il profilo post pandemia del consumatore italiano del vino.  La pandemia ha modificato il profilo del consumatore italiano di vino che è sempre più...

Approvato il Super Green Pass, nuove regole dal 6 dicembre

Obbligo vaccinale e terza dose, estensione dell'obbligo del vaccino a nuove categorie, istituzione del Super Green pass a partire dal 6 dicembre e rafforzamento dei controlli e campagne promozionali...