Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

26 Giugno 2008 | Attualità

Giappone: lo switch off fa paura

A tre anni dallo switch off definitivo della tv analogica, solo il 43,3% delle abitazioni giapponesi è dotato di un apparecchio in grado di ricevere il segnale digitale. Il dato è stato reso noto dall’associazione nazionale delle Emittenti Commerciali giapponese (Nab). Al momento, solo il 34,8% è equipaggiato per la visione dei programmi mandati in onda dalle emittenti digitali, percentuale inferiore alla precedente che sottolinea che non tutti i dispositivi sono poi concretamente sintonizzati sulla rete in esame. La situazione è più confortante se si va a indagare fra i nuclei familiari con entrate annuali superiori ai 10 milioni di yen (93.210 dollari): il 61% è pronto a godere dei programmi trasmessi in digitale. Sotto i 18.550 dollari annuali, la percentuale scende pericolosamente al 24,2%.

Guarda anche:

A Torino le navette viaggiano da sole

Il progetto pilota ha lo scopo di offrire, per la prima volta in una città italiana, un trasporto pubblico flessibile lungo un percorso sperimentale di circa 2 km. Il processo sarà ufficializzato...

Dart contro l’asteroide:  arrivano le immagini dal mini-satellite tutto made in Italy 

E’ la prima volta che il genere umano modifica lo stato orbitale di un corpo celeste. A fotografare questa unicità nella storia dello spazio è stato uno strumento realizzato da una squadra di...

l gran rifiuto dell’Italia

Da uno studio statistico pubblicato da Eurostat, dal 2004 al 2020 la quantità di rifiuti riciclati è aumentata in modo significativo: da 870 milioni di tonnellate nel 2004 ai 1.221 milioni di...