Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

6 Dicembre 2007 | Attualità

Giappone sfida il commercio pirata di film

I gruppi giapponesi Nhk e Mitsubishi Electrics hanno sviluppato un sistema di marcatura automatica ed elettronica dei film. L’obiettivo è facilitare il riconoscimento delle copie pirata e tentare di arginare la diffusione illegale di questi file su internet. La segnalazione consiste nell’integrazione di un segnale invisibile all’occhio umano, che sia catturato da un dispositivo digitale. Il segnale sarà riconoscibile anche online da appositi software. La creazione di questa soluzione arriva in un momento delicato per il paese, che sta tentando di arginare il fenomeno della contraffazione durante un incontro a Ginevra con altri paesi.

Guarda anche:

Donne e over 65 i bevitori italiani di vino nell’analisi post pandemia

Uno studio dell’agenzia Wine Intelligence traccia il profilo post pandemia del consumatore italiano del vino.  La pandemia ha modificato il profilo del consumatore italiano di vino che è sempre più...

Approvato il Super Green Pass, nuove regole dal 6 dicembre

Obbligo vaccinale e terza dose, estensione dell'obbligo del vaccino a nuove categorie, istituzione del Super Green pass a partire dal 6 dicembre e rafforzamento dei controlli e campagne promozionali...

Il fondo statunitense KKR presenta un’offerta per TIM sul 100% delle azioni

Il fondo statunitense KKR ha presentato un’offerta per acquisire il 100% delle azioni di Tim. Il socio di maggioranza dell’azienda di telecomunicazioni è Vivendi, società francese guidata da Vincent...