Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

28 Marzo 2013 | Attualità

Gli editori contro Profumo e la scuola digitale

Dall’anno scolastico 2014-2015,  diverse classi delle scuole elementari, medie e superiori adotteranno esclusivamente libri in formato digitale . A stabilirlo è un decreto del Ministero dell’Istruzione, firmato nelle scorse ore, che ha suscitato le ire degli editori italiani . Secondo l’Aie, l’associazione che ne convoglia le idee e le forze , la scomparsa dei volumi cartacei non è una buona idea: “Il testo liberato dal Ministero dimostra come Profumo non abbia in alcun modo tenuto conto delle concrete obiezioni, perplessità e osservazioni avanzate dagli editori”, si legge in una nota ufficiale. In sintesi, l’Aie ricorda le gravi conseguenze sull’industria del libro (editori, grafici, cartai, librai, agenti) e la carenza infrastrutturale delle scuole italiane (scarsa diffusione di banda larga, wifi e dispositivi su cui leggere gli e-book). Gli editori prevedono ripercussioni gravi anche per le famiglie , costrette a spendere soldi per e-reader e tablet a causa della pochezza dei finanziamenti pubblici previsti per la svolta digitale degli istituti. Insomma, il decreto, stando alle critiche, sarebbe inapplicabile alla realtà italiana.

Guarda anche:

Filming Italy Los Angeles Festival - immagine dal sito ufficiale

Nona edizione di Filming Italy – Los Angeles dal 26 al 29 febbraio

Lifetime Achievement Award a Franco Nero, premio Best Director a Matteo Garrone, che è candidato agli imminenti Oscar Al via la nona edizione di Filming Italy - Los Angeles, il festival che vuole...
Sanremo_vincitori

Festival di Sanremo: sono solo canzonette (?)

A giudicare dai dati diffusi da una ricerca di EY la risposta parrebbe essere no e anche se lo fossero, l’impatto economico è assai elevato: 205 milioni di euro, di cui 77 di valore aggiunto...
Lago di montagna - ph. kordi_vahle

Laghi alla plastica su Alpi e Prealpi italiane

Una ricerca in collaborazione con le Università di Milano e del Piemonte Orientale svela una massiccia presenza di microplastiche anche in alta quota Microplastiche, frammenti e residui di...