Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

30 Giugno 2023 | Attualità, Eventi

Globi d’oro, premio alla carriera per Francesco Nuti

Era stato assegnato a marzo, lo ritirerà la figlia Ginevra. Per i riconoscimenti assegnati dall’Associazione della Stampa estera in Italia è in gara anche Elodie

Era stato assegnato a marzo, quindi il Globo d’Oro alla carriera a Francesco Nuti da parte dell’Associazione della Stampa estera in Italia non voleva certo essere un riconoscimento postumo. Purtroppo lo sarà, visto che l’attore e regista è mancato il 12 giugno, ma non resterà “in archivio”: a ritrarlo, il 5 luglio prossimo a Villa Massimo a Roma, ci sarà Ginevra Nuti, sua figlia, accompagnata da tanti amici e colleghi dell’artista. Nel corso della cerimonia verranno proiettate le immagini di alcuni video, per un amarcord degno del suo lascito.

Alla sede dell’Accademia Tedesca, verranno consegnati anche i Globi d’oro ai film italiani che la stampa estera in Italia ha dimostrato di preferire con le sue candidature. Di seguito le terne dei candidati scelte per questa edizione numero 63 dalla giuria composta da corrispondenti e giornalisti per la stampa estera dall’Italia, insieme ai direttori artistici Claudio Lavanga e Alina Trabattoni, che dichiara: “L’Italia nel contesto internazionale ha raggiunto un traguardo unico: è stato il paese con il più grande numero di produzioni nell’Unione europea. Il premio Globo d’Oro non solo celebra l’eccellenza delle produzioni italiane, ma punta anche a focalizzare l’attenzione della stampa internazionale sulle stesse”.

Miglior film

Mia

Rapito

La Stranezza

Migliore regia

Ivano De Matteo (Mia)

Marco Bellocchio (Rapito)

Roberto Andò (La Stranezza)

Miglior attore 

Edoardo Leo (Mia)

Pierfrancesco Favino (L’ultima notte di Amore)

Alessandro Borghi (Le otto montagne)

Migliore attrice

Elodie (Ti mangio il cuore)

Angela Finocchiaro (Educazione fisica)

Pilar Fogliati (Romantiche)

Giovane  promessa

Greta Gasparri (Mia)

Samuele Segreto e Gabriele Pizzurro (Stranizza d’amuri)

Saul Nanni (Brado)

Migliore sceneggiatura 

De Matteo e Valentina Ferlan (Mia)

Andrea Cedrola, Giuseppe Fiorello e Carlo Salsa  (Stranizza d’amuri)

Andrea Di Stefano (L’ultima notte di Amore)

Miglior documentario 

‘Luigi Proietti detto Gigi’

Gianni Agnelli in arte l’Avvocato

Il delitto di Ponticelli – l’ombra del dubbio

Migliore serie tv 

Esterno notte

Lidia Poet

Mare Fuori

Migliore Opera prima

Stranizza d’amuri

Romantiche

La Primavera della mia vita

Miglior commedia

Romantiche

La Primavera della mia vita

Mixed by Erry di Sydney Sibilia

Migliore Colonna sonora

Giovanni Caccamo e Leonardo Milani (Stranizza d’amuri)

Colapesce Dimartino (La primavera della mia vita)

Santi Pulvirenti (L’ultima notte di Amore)

di Daniela Faggion

Guarda anche:

La Repubblica degli Stagisti - Standsome

La Repubblica degli Stagisti diventa un fenomeno sovranazionale

L'idea nata qualche anno fa in Italia per raccontare il disagio di giovani e meno giovani alle prese con il lavoro travestito da stage Come ogni anno in giugno, la Repubblica degli Stagisti ha fatto...
Monte Sant'Angelo - Puglia - Alba

Monte Sant’Angelo Capitale della Cultura di Puglia 2024

La Città più alta della regione fra Adriatico e Ionio ospita due siti Unesco e numerosi eventi per l'estate In Italia si trovano due Beni Patrimonio dell’Umanità nel giro di una sola cittadina della...
Peccioli Borgo dei Borghi

In Italia l’immondizia può diventare arte

A Peccioli (PI) la raccolta è virtuosa e la discarica è diventata un teatro per ospitare artisti e premi Nobel. E in più fa utili per i cittadini. Un sindaco tanto pervicace quanto visionario; un...