Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

16 Marzo 2006 | Attualità

GOOGLE DEVE FORNIRE DATI A GIUSTIZIA

Google dovrà fornire al dipartimento della Giustizia Usa una serie di informazioni legate alle ricerche effettuate dai suoi utenti nell’ambito della lotta contro la porno-pedofilia. Lo ha stabilito un giudice federale della California al quale si era rivolto il ministero della giustizia statunitense dopo che Google si era rifiutata di fornire le informazioni. La società guidata da Sergey Brin e Larry Page si era trincerata dietro il diritto alla privacy dei propri utenti, ma il governo aveva ribattuto sostenendo la necessità dei dati per la lotta alla pedofilia e alla pornografia online. I dati richiesti riguardano i risultati di tutte le ricerche effettuate in una data settimana da tutti i suoi utenti e un campione casuale di un milione di indirizzi internet emersi da queste ricerche.

Guarda anche:

Giornata mondiale delle api: mobilitazione per la tutela delle arnie 

Oggi si celebra la Giornata mondiale delle api, iniziativa volta a celebrare gli insetti impollinatori e a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla grande importanza che questi ricoprono.  Il numero...

IN&AUT: a Milano il primo Festival sull’Autismo

Si è svolto a Milano l’IN&AUT Festival, la tre giorni dedicata al tema dell'inclusione sociale e al lavoro delle persone con autismo. Dal 13 al 15 maggio presso la Fabbrica del Vapore. Ad aprire...
Torino

Eurovision 2022: il 90% dei turisti tornerebbe in Italia

L’edizione italiana dell’Eurovision Song Contest si è conclusa con il trionfo del gruppo ucraino Kalush, spinto in vetta dal televoto. La kermesse musicale a Torino ha rappresentato un successo...