Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

16 Marzo 2006 | Attualità

GOOGLE DEVE FORNIRE DATI A GIUSTIZIA

Google dovrà fornire al dipartimento della Giustizia Usa una serie di informazioni legate alle ricerche effettuate dai suoi utenti nell’ambito della lotta contro la porno-pedofilia. Lo ha stabilito un giudice federale della California al quale si era rivolto il ministero della giustizia statunitense dopo che Google si era rifiutata di fornire le informazioni. La società guidata da Sergey Brin e Larry Page si era trincerata dietro il diritto alla privacy dei propri utenti, ma il governo aveva ribattuto sostenendo la necessità dei dati per la lotta alla pedofilia e alla pornografia online. I dati richiesti riguardano i risultati di tutte le ricerche effettuate in una data settimana da tutti i suoi utenti e un campione casuale di un milione di indirizzi internet emersi da queste ricerche.

Guarda anche:

Monte Sant'Angelo - Puglia - Alba

Monte Sant’Angelo Capitale della Cultura di Puglia 2024

La Città più alta della regione fra Adriatico e Ionio ospita due siti Unesco e numerosi eventi per l'estate In Italia si trovano due Beni Patrimonio dell’Umanità nel giro di una sola cittadina della...
Peccioli Borgo dei Borghi

In Italia l’immondizia può diventare arte

A Peccioli (PI) la raccolta è virtuosa e la discarica è diventata un teatro per ospitare artisti e premi Nobel. E in più fa utili per i cittadini. Un sindaco tanto pervicace quanto visionario; un...

I media americani celebrano le località italiane meno conosciute

L’Italia è tra le mete preferite dai turisti statunitensi e la stampa americana ha iniziato a promuovere anche i posti meno conosciuti per una vacanza più serena e rilassante.  È tempo di vacanze e...