Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

16 Marzo 2006 | Attualità

GOOGLE DEVE FORNIRE DATI A GIUSTIZIA

Google dovrà fornire al dipartimento della Giustizia Usa una serie di informazioni legate alle ricerche effettuate dai suoi utenti nell’ambito della lotta contro la porno-pedofilia. Lo ha stabilito un giudice federale della California al quale si era rivolto il ministero della giustizia statunitense dopo che Google si era rifiutata di fornire le informazioni. La società guidata da Sergey Brin e Larry Page si era trincerata dietro il diritto alla privacy dei propri utenti, ma il governo aveva ribattuto sostenendo la necessità dei dati per la lotta alla pedofilia e alla pornografia online. I dati richiesti riguardano i risultati di tutte le ricerche effettuate in una data settimana da tutti i suoi utenti e un campione casuale di un milione di indirizzi internet emersi da queste ricerche.

Guarda anche:

Musica e balletto occupano Milano grazie alla Scala

La Scala in Città, l’iniziativa realizzata dal Teatro alla Scala di Milano in collaborazione con la Filarmonica della Scala e l’Accademia Teatro alla Scala, ritorna con la 2a edizione dal 27...

Il lume della scienza si accende sulla Notte dei Ricercatori

Venerdì 30 settembre un ricco programma di iniziative si svolge in Italia e in tutto il mondo per avvicinare l’universo scientifico alle persone e alle scuole con eventi coinvolgenti e innovativi. I...
cannolo

A Caltanisetta il cannolo da Guinnes World Record

È stato realizzato a Caltanissetta il cannolo più grande al mondo. Il tipico dolce siciliano misura 21 metri di lunghezza e un diametro di 18 centimetri ed entra di diritto nel registro dei Guinness...