Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

4 Maggio 2009 | Economia

Google e altre 45 società sotto accusa per Android

Sono più di 45 le aziende sotto accusa per l’uso illegale legato al nome del marchio Android. Nel mirino anche Google e l’Open Handset Alliance. Stando a quanto riferisce l’ufficio brevetti statunitense (PTO), Erich Specht, che commercializza negli Usa Android Data Corp e Android Dungeon, deteneva i diritti di trademark fino a cinque anni fa. Nell’ottobre del 2007 Google ha avanzato una richiesta per ottenerne i diritti, ma nel febbraio del 2008 il PTO rigettò la richiesta, quindi ad oggi Google fa un uso improprio del nome di Android. Erich Spech si è rivolto alla corte federale di Chicago e ha richiesto un risarcimento danni per 2 milioni di dollari. Se dovesse essere riconosciuto il diritto al risarcimento, potrebbero essere molti i nomi coinvolti: Google e Open Handset Alliance, ma anche T-Mobile, Vodafone, Samsung, Sony Ericsson e Toshiba.

Guarda anche:

I robot amici dell’uomo. La ricerca è italiana

Sono robot collaborativi, nati per aiutare i chirurghi a “sentire” gli organi durante un’operazione anche a migliaia di chilometri di distanza, progettati per sollevare delicatamente anziani o malati allettati, per fare pulizie in casa, per lavorare nelle fabbriche, con compiti più rischiosi, riducendo le possibilità di infortuni.

SOS frantoi. Il paradosso italiano

Unaprol e Coldiretti hanno recentemente presentato l’esclusivo rapporto su “La guerra dell’olio Made in Italy” diffuso all’alba dell’attuale campagna olearia 2022/2023. Ad emergere è un’incognita...

Come vendere tulipani agli olandesi!

Vale 1 miliardo di euro l'export made in Italy di piante fiori e fronde. Nel dettaglio, si tratta di 1.146.762.653 euro, in crescita del 22% rispetto allo stesso periodo del 2020 (erano 937.756.550...