Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

11 Marzo 2013 | Economia

Google in passerella con le smart shoes

Google vuole dotarsi di una serie di gadget indossabili e dare vita a una collezione di abbigliamento intelligente. Così ai Glasses, occhiali interattivi e digitali, faranno seguito le smart shoes, scarpe intelligenti in grado di ‘parlare’ con l’esterno . A Mountain View stanno sviluppando il prodotto in collaborazione con Adidas e hanno presentato un primo prototipo funzionante al South By Southwest di Austin, negli Stati Uniti. La scarpa comunica con l’esterno grazie a dei sensori che traducono i movimenti di chi le indossa in messaggi (dopo aver analizzato i dati per definire il profilo dell’utente). Il sistema funziona grazie a un collegamento con un dispositivo mobile e al software Android , che elabora il ‘giudizio’ trasmettendolo poi all’esterno, attraverso il display di uno smartphone. Con le scarpe hi-tech, Google allarga le sue attività nel progetto Art, copy, code , che si concentra sull’integrazione tra tecnologie digitali e oggetti d’arte e d’uso quotidiano. Un percorso che rende sempre più tangibile la internet of things, ovvero l’aspetto sociale degli oggetti comuni che emerge grazie alla rete.

Guarda anche:

Sanremo_vincitori

Festival di Sanremo: sono solo canzonette (?)

A giudicare dai dati diffusi da una ricerca di EY la risposta parrebbe essere no e anche se lo fossero, l’impatto economico è assai elevato: 205 milioni di euro, di cui 77 di valore aggiunto...
Italia ultima per merito in Europa - ph. Marzena7

Italia ultima in Europa per Merito

Secondo il Forum della Meritocrazia questa situazione incide sul calo dell'economia, che in quasi 30 anni ha perso 26 punti percentuali Non basta mettere la parola "merito" nel nome di un ministero...

Città e luoghi d’arte trainano il turismo in Italia anche nel 1° trimestre 2024

L'Osservatorio Turismo Confcommercio-Swg prevede per il primo trimestre 2024 oltre venti milioni di partenze tra gennaio e marzo. Preferiti i soggiorni brevi e le città d’arte. Dopo la ripresa...