Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

30 Aprile 2013 | Innovazione

Google Now, la voce smartphone anche su Apple

Gli utenti Android possono già scaricarlo e installarlo sul proprio smartphone, ma presto anche quelli Apple interagiranno con iPhone grazie a Google Now , software di BigG che promette mirabilie. Il servizio, stando a quanto dichiarato dalla stessa compagnia americana, offre “le informazioni giuste al momento giusto”. Tramite le sue diverse ramificazioni, infatti, Google Now è in grado di aggiornare l’utente sul traffico e attrazioni locali (via GMaps), sui voli aerei (attraverso Passbook), traducendo le parole straniere più comuni (con Translator) e informando adeguatamente su cronaca e affini (con GNews). Insomma, una app a schede capace di colloquiare con il possessore dello smartphone. L’interazione avviene per via vocale ed è impossibile non paragonare Now a Siri, la voce parlante di Apple presente sugli ultimi iPhone. Ma c’è di più: Google vuole invadere il territorio del nemico giocando la carta del sistema operativo parallelo, condensato in un unico programma.  Now fa parte dell’applicazione Google Search e ingloba Gmail, Chrome, News, Reader, Drive e Translator : scaricandolo, gli utenti Apple si dotano di un ecosistema alternativo a iOs, presente di default su iPhone. I fan più puri della Mela non abboccheranno al tranello, ma molti altri, più pratici, probabilmente sceglieranno la via di BigG, familiare ai più e meno oppressivo dei software di Cupertino. L’assalto al Melafonino, questa volta, avviene dall’interno.

Guarda anche:

Wood Architecture Prize - Roberto Rocca Innovation Building

A Milano una costruzione premiata per l’architettura in legno 

Il Roberto Rocca Innovation Building di Filippo Taidelli Architetto si è aggiudicato il Wood Architecture Prize by Klimahouse, primo premio italiano per l'architettura in legno Il Roberto Rocca...
Giornata Mondiale Malattie Rare 29 febbraio - ph. PublicDomainPictures

In corso la campagna ideata da OMaR per le malattie rare

"Basta essere pazienti" è l'iniziativa di sensibilizzazione in vista del 29 febbraio, Giornata Mondiale che cade nel giorno più raro del calendario "Basta essere pazienti" è un gioco di parole...
Un sandwich vegano - ph. Miroro

Veganuary 2024, 1.7 milioni di italiani hanno provato a mangiare vegano

Iniziativa promossa da Essere Animali insieme a oltre 100 imprese per favorire nuove abitudini alimentari a ridotto impatto ambientale I social sono un concentrato di food blogger, che sempre più...