Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

16 Gennaio 2013 | Attualità

I giovani leggono, grazie all’e-book

Un’indagine condotta dall’editore Scholastic evidenzia come sia in aumento la lettura degli e-book tra i giovani e, in particolare, tra i più piccoli . È quasi un ragazzo su due a fruire oggi dei libri digitali, il doppio rispetto a quanto registrato nel 2010. Si triplica invece il numero dei genitori che leggono e-book, passato dal 14 al 41% nel giro di due anni. Si segnala come il maggior aumento nelle attività di e-reading sia stato registrato sui dispositivi mobile quali smartphone e tablet : nel 2010, solo tre giovani su cento leggevano un eBook da iPad e sette su cento, invece, da un e-reader, mentre oggi si parla di un ragazzo su cinque che legge da un device portatile. Tre giovani su quattro leggono un e-book in casa mentre solo uno su quattro lo fa anche a scuola . Il lettore giovane medio del 2012 è di sesso femminile e ha tra i 9 e i 14 anni, ma è comunque in aumento anche la percentuale dei più piccoli e degli adolescenti.

Guarda anche:

Treno del Foliage, un viaggio tra i colori dell’autunno

Dal 15 ottobre al 6 novembre sarà possibile vivere un piacevole viaggio tra i colori dell’autunno lungo 52 km, da Domodossola a Locarno.  La tratta percorsa dal Treno del Foliage è stata inserita...

Le elezioni italiane viste dall’estero

La vittoria di Giorgia Meloni alla guida di Fratelli d’Italia è stata commentata dai principali quotidiani internazionali. La vittoria della coalizione di centro destra guidata da Fratelli d’Italia...

I robot amici dell’uomo. La ricerca è italiana

Sono robot collaborativi, nati per aiutare i chirurghi a “sentire” gli organi durante un’operazione anche a migliaia di chilometri di distanza, progettati per sollevare delicatamente anziani o malati allettati, per fare pulizie in casa, per lavorare nelle fabbriche, con compiti più rischiosi, riducendo le possibilità di infortuni.