Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

18 Marzo 2013 | Economia

I Google Glasses spaventano la privacy

Gli occhiali ipertecnologici di Google potrebbero essere la prossima grande invenzione del settore, ma già fanno discutere per i possibili problemi legati al trattamento dei dati personali dei futuri clienti. I difensori della privacy fanno notare come i Glasses permetteranno di scattare foto, immagazzinare informazioni e registrare filmati in perenne interconnesione con il web. Un pericolo per gli utenti ma anche per tutte le persone che saranno protagoniste involontarie del grande esperimento di BigG , che aprirà le porte della realtà aumentata alle grandi masse. Su internet già fioriscono gruppi volti a boicottare il nuovo dispositivo, al grido di “Stop the cyborgs” : fermate i robot, insomma. A lanciare l’allarme non sono solo gli internauti un po’ apprensivi, ma anche le compagnie di telecomunicazioni, secondo cui servirà aggiornare e migliorare le norme sulla tutela della privacy. A Mountain View, per il momento, non si preoccupano e anzi fanno autoironia , commentando i video un po’ sarcastici apparsi su YouTube. In uno di questi, una coppia si spia a vicenda attraverso i Google Glasses. le vecchie paranoie vestite di hi-tech.

Guarda anche:

Sanremo_vincitori

Festival di Sanremo: sono solo canzonette (?)

A giudicare dai dati diffusi da una ricerca di EY la risposta parrebbe essere no e anche se lo fossero, l’impatto economico è assai elevato: 205 milioni di euro, di cui 77 di valore aggiunto...
Italia ultima per merito in Europa - ph. Marzena7

Italia ultima in Europa per Merito

Secondo il Forum della Meritocrazia questa situazione incide sul calo dell'economia, che in quasi 30 anni ha perso 26 punti percentuali Non basta mettere la parola "merito" nel nome di un ministero...

Città e luoghi d’arte trainano il turismo in Italia anche nel 1° trimestre 2024

L'Osservatorio Turismo Confcommercio-Swg prevede per il primo trimestre 2024 oltre venti milioni di partenze tra gennaio e marzo. Preferiti i soggiorni brevi e le città d’arte. Dopo la ripresa...