Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

1 Ottobre 2006 | Attualità

ICANN PIù LIBERO DAGLI USA

Gli Usa manterranno di fatto il controllo sulla gestione del web ancora fino al 2008, ma avranno una mano più leggera. Il dipartimento del Commercio statunitense ha rinnovato con l’Icann (Internet corporation for assigned names and numbers), l’organismo che si occupa della registrazione dei domini web, l’accordo in scadenza il 30 settembre. In seguito il governo potrebbe decidere di affidare il controllo dell’Icann a una realtà privata. In base alla nuova intesa, il gruppo non profit Icann non dovrà più inviare un rapporto al dipartimento del Commercio ogni sei mesi. Prima di rinnovare l’accordo con l’Icann il dipartimento del Commercio ha consultato oltre 700 fra società, governi e organismi privati. Il governo Usa è stato spesso accusato di avere troppo controllo sull’Icann.

Guarda anche:

Le sfide di Milano

Una visione di Milano 2030 è evocata nel volume “8tto Racconti di Milano - Verso un nuovo progetto di città”. Edito da Assimpredil Ance di Milano, Lodi, Monza e Brianza, per approfondire, sotto...

Donne e over 65 i bevitori italiani di vino nell’analisi post pandemia

Uno studio dell’agenzia Wine Intelligence traccia il profilo post pandemia del consumatore italiano del vino.  La pandemia ha modificato il profilo del consumatore italiano di vino che è sempre più...

Approvato il Super Green Pass, nuove regole dal 6 dicembre

Obbligo vaccinale e terza dose, estensione dell'obbligo del vaccino a nuove categorie, istituzione del Super Green pass a partire dal 6 dicembre e rafforzamento dei controlli e campagne promozionali...