Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

6 Maggio 2013 | Economia

Il futuro di Apple e Samsung dice tablet

I computer a tavoletta saranno sempre più il mercato di riferimento per i grandi marchi tecnologici . Secondo le stime di Idc, Apple e Samsung spediranno 110 milioni di tablet nel 2013, fungendo da propulsori per l’intero settore. L’incremento degli ordini per i mini computer, infatti, favorirà i produttori di schermi lcd e quelli di processori, già allertati e pronti a garantire forniture extra. In prima fila, ovviamente, ci sono le due compagnie leader: la Mela prepara il nuovo iPad, previsto per l’estate, mentre il Galaxy Tab 3 sarà solo uno dei nuovi dispositivi firmati Android.  La quasi totalità degli ordini riguarderà Apple e Samsung, ma i concorrenti non staranno a guardare: Asus , Sony e Microsoft proveranno a inserirsi in uno dei segmenti più fruttuosi dell’hi-tech e Idc stima per questi tre brand ordini complessivi per 50 milioni di unità. I tablet piacciono e fanno bene all’indotto, come testimonia la crescita del 142% delle vendite registrato nel primo trimestre del 2013. Resta da vedere se qualcuno riuscirà a rompere il duopolio coreano-americano.

Guarda anche:

Sanremo_vincitori

Festival di Sanremo: sono solo canzonette (?)

A giudicare dai dati diffusi da una ricerca di EY la risposta parrebbe essere no e anche se lo fossero, l’impatto economico è assai elevato: 205 milioni di euro, di cui 77 di valore aggiunto...
Italia ultima per merito in Europa - ph. Marzena7

Italia ultima in Europa per Merito

Secondo il Forum della Meritocrazia questa situazione incide sul calo dell'economia, che in quasi 30 anni ha perso 26 punti percentuali Non basta mettere la parola "merito" nel nome di un ministero...

Città e luoghi d’arte trainano il turismo in Italia anche nel 1° trimestre 2024

L'Osservatorio Turismo Confcommercio-Swg prevede per il primo trimestre 2024 oltre venti milioni di partenze tra gennaio e marzo. Preferiti i soggiorni brevi e le città d’arte. Dopo la ripresa...