Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

11 Maggio 2006 | Economia

IL GIUDICE SENTENZIA: APPLE COMPUTER NON HA VIOLATO L’ACCORDO CON APPLE CORPS

L’alta corte di Londra ha stabilito che Apple Computer non è responsabile di violazione del marchio nei confronti di Apple Corps, l’etichetta dei Beatles. Secondo la casa di proprietà di Paul McCartney, Ringo Starr e degli eredi dei Beatles, la società fondata da Steve Jobs sarebbe venuta meno a un accordo stipulato nel 1991. L’intesa stabiliva i campi in cui ciascuna parte avrebbe avuto l’uso esclusivo dei rispettivi marchi. Apple Computer è entrata nel mercato musicale con l’iPod e il servizio di download iTunes, ma secondo la Corte l’uso del logo della mela su iTunes non viola tale accordo perché non è utilizzato in relazione alla musica disponibile al suo interno. Ora la Apple di Jobs spera di poter vendere su iTunes i brani dei Beatles.

Guarda anche:

Ue, primo sì al Prosek. Italia unita nella protesta

La Commissione Europea dà il via libera la domanda della Croazia per il riconoscimento di indicazione geografica protetta del vino croato. Forti contestazioni da più parti in difesa del Prosecco...
spaghetti

Il Made in Italy vola in tavola all’estero, ma il miele soffre

L’Italia raggiunge l’autosufficienza alimentare con un export a +12% che supera le importazioni, secondo dati Coldiretti presentati a Cibus 2021. Meno bene la produzione di miele in calo del 25%.  ...
Cibus_2021

Cibus: tutte le novità del settore agroalimentare Made in Italy

A Parma dal 31 agosto al 3 settembre va in scena Cibus, il Salone dell’Alimentazione: una manifestazione che consente di scoprire i nuovi cibi italiani. La XX° edizione di Cibus, organizzata da...