Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

14 Aprile 2014 | Attualità

Il libro sospeso che contagia le librerie

Comprare un libro, pagarlo, e poi lasciarlo sullo scaffale, per farne dono a chi entra subito dopo . In piccola libreria di Milano la gioia di regalare un piacere a uno sconosciuto è diventata contagiosa grazie al libro sospeso, stesso principio della tradizione napoletana di lasciare un caffè pagato per chi viene dopo. L’idea, racconta Cristina Di Canio, che nel 2010 ha aperto Il mio libro, è nata grazie all’iniziativa spontanea di un cliente. Dopo una presentazione, oltre al libro per sè ne ha comprato un altro. “E’ arrivato in cassa e ha detto ‘lo acquisto e domani lo regali a chi vuoi’, pensavo fosse un pazzo” . Lei ha preferito lasciar scegliere al caso e l’ha donato alla prima persona entrata in libreria il giorno dopo, dando il via ad una catena. Poi ha cominciato a parlarne sui s ocial network con l’hashtag #librosospeso e da lì è stata una valanga inarrestabile. “Da lì è diventato tutto più grande di me, hanno iniziato a parlarne tutti e sono molto contenta “. Nella prima settimana i libri sospesi sono stati 50, dopo 3 sono diventati 150, con tanto di foto di chi riceve il regalo. “Mi stanno contattando librerie, lì vedi quanto ci sia ancora voglia di sognare, condividere, fare cose insieme”.

Guarda anche:

Torna a Milano Tuttofood, la fiera biennale dedicata all’ecosistema agro-alimentare

Tuttofood si terrà a Milano nel polo espositivo di Fiera Milano Rho dal 22 al 26 ottobre 2021, in concomitanza con HostMilano. Tuttofood è una manifestazione dal carattere globale che coinvolge il...

Fast Heroes la campagna mondiale sui sintomi dell’ictus al via anche in Italia

Fast Heroes è una campagna didattica internazionale rivolta alle scuole primarie, che ha lo scopo di aumentare la conoscenza dei sintomi dell'ictus e la consapevolezza dell'importanza di un'azione...
Giorgia Meloni

Inchiesta Fanpage.it: pubblicati i due video. Al via anche gli interrogatori

Inchiesta Fanpage.it. Al centro dell’indagine l’Europarlamentare Carlo Fidanza, capo delegazione di Fratelli d’Italia a Bruxelles e l’attivista Roberto Jonghi Lavarini. Pubblicati due video che sono...