Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

16 Maggio 2007 | Innovazione

Il mondo dell’informazione teme il sequestro di due giornalisti messicani

Un giornalista messicano, Gamaliel Lopez, e il suo cameraman, Gerardo Paredes, in forza all’emittente Tv Azteca, sono scomparsi giovedì scorso e si teme siano in mano a bande di narcotrafficanti.  L’organizzazione situata a Parigi Reporter senza Frontiere (Rsf) e l’Associazione inter-americana della stampa hanno esortato le autorità messicane a rinforzare le ricerche per trovare i giornalisti scomparsi.  “Abbiamo ragione di credere che siano stati sequestrati”, ha comunicato Rsf. Il Messico, dopo l’uccisione di sette giornalisti da ottobre, è diventato il secondo paese più pericoloso per gli operatori della stampa, dopo l’Iraq.

Guarda anche:

Tecnologie dell’idrogeno, Italia ai primi posti per brevetti

L'Italia è fra i primi posti in Europa nei brevetti per la transizione verso l'idrogeno, specie quello 'verde' da fonti non fossili.  Secondo lo studio congiunto condotto dall'Ufficio europeo dei...
Tumore al Pancreas, si lavora al vaccino grazie al Pnrr

Tumore al Pancreas, si lavora al vaccino da Torino a Palermo

Dai fondi del Pnrr arriva un finanziamento di 950 mila euro per prevenire la malattia che ha portato via Gianluca Vialli (e altre 12 mila persone ogni anno). Un vaccino 2.0 a Dna per la cura del...
Heal Italia, medicina di precisione

Medicina di precisione, è partito il progetto Heal Italia

Un partenariato di 12 università e 13 istituzioni pubbliche e private non partecipate dal MUR lavorerà per tre anni, con advisory board internazionali, per condividere dati e trovare cure sempre più...