Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

11 Luglio 2008 | Attualità

Il mostro di Firenze al cinema

Mentre la cronaca nostrana è concentrata sulla triste vicenda di Lloret de Mar, Hollywood si sta preparando a riportare in prima pagina un’altra tragedia che ha caratterizzato le estati italiane: la vicenda del mostro di Firenze. La Warner ha acquistato i diritti per il grande schermo del romanzo “Dolci colline di sangue” edito da Sonzogno e firmato dal giornalista italiano Mario Spezi e dallo scrittore americano Douglas Preston, uscito il 10 giugno negli Usa con il titolo “The Monster of Florence”. A comprare i diritti è stato lo sceneggiatore premio Oscar Christopher McQuarrie (I soliti sospetti), e il film sarà prodotto dalla Jinks/Cohen , a cui si devono pellicole come American Beauty e Big Fish.

Guarda anche:

Treno del Foliage, un viaggio tra i colori dell’autunno

Dal 15 ottobre al 6 novembre sarà possibile vivere un piacevole viaggio tra i colori dell’autunno lungo 52 km, da Domodossola a Locarno.  La tratta percorsa dal Treno del Foliage è stata inserita...

Le elezioni italiane viste dall’estero

La vittoria di Giorgia Meloni alla guida di Fratelli d’Italia è stata commentata dai principali quotidiani internazionali. La vittoria della coalizione di centro destra guidata da Fratelli d’Italia...

I robot amici dell’uomo. La ricerca è italiana

Sono robot collaborativi, nati per aiutare i chirurghi a “sentire” gli organi durante un’operazione anche a migliaia di chilometri di distanza, progettati per sollevare delicatamente anziani o malati allettati, per fare pulizie in casa, per lavorare nelle fabbriche, con compiti più rischiosi, riducendo le possibilità di infortuni.