Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

3 Marzo 2011 | Attualità

Il satellite britannico è tutto di Rupert Murdoch: acquisita BSkyb

Rupert Murdoch ottiene il permesso di acquisire BSkyB cedendo Sky News. Il satellite britannico ha ora un solo padrone. Il ministro britannico alla Cultura, Jeremy Hunt, ha concesso a News Corporation di acquisire in toto BskyB per 8 miliardi di sterline. La compagnia di Ruper Murdoch, che già possedeva il 39% della piattaforma satellitare numero uno del Regno Unito, ottiene il monopolio virtuale delle trasmissioni via parabola d’Oltremanica. Per mettere le mani su BskyB, News Corp. dovrà scorporare Sky News dalle proprie attività   Come proposto da Ofcom, regolatore dei media britannici, Hunt ha imposto a Murdoch di cedere il suo celebre telegiornale , che per i prossimi dieci anni costituirà una società indipendente a partecipazione pubblica (il 39% a News Corp., il resto agli attuali investitori di BSkyB), nel tentativo di preservare almeno in parte la pluralità dell’informazione. Ma il magnate australiano ride di sottecchi: il satellite britannico è la sua nuova sala giochi.

Guarda anche:

Venduto l’ex scalo ferroviario di Porta Romana a Milano, ospiterà il Villaggio Olimpico

L’ex scalo ferroviario milanese di Porta Romana è stato venduto per 180 milioni di euro da FS Sistemi Urbani, società capofila del Polo Urbano del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. A comprarlo...
Scarpa Rossa su libro ad Albisola Superiore

Tante iniziative in Italia contro la violenza sulle donne

Molti gli appuntamenti in occasione del 25 novembre, dalle scarpette rosse sparse per le città al numero per chiedere aiuto sulle confezioni del latte.   Per dar conto delle molte iniziative in...
turisti-Italia

Uno studio condotto da Istituto Piepoli ci dice che l’Italia resta tra le mete preferite per le vacanze dei turisti stranieri in Europa

L’indagine è stata realizzata per Confturismo-Confcommercio su un campione rappresentativo di viaggiatori americani, brasiliani, tedeschi, francesi e britannici, che prima della pandemia...