Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

19 Febbraio 2013 | Attualità

Il turismo si fa sempre più online

Nonostante una riduzione dei consumi del 2%, il mercato dell’e-commerce italiano cresce del 19%, a ritmi superiori rispetto a Gran Bretagna (11%), Francia e Germania (12%) e sfiora gli 11 miliardi di euro. Il turismo continua a valere il 46% dell’e-commerce e i viaggi con il 53% di quota sono il primo mercato online . Sono questi alcuni dati presentati nell’ambito del  Forum di Federturismo-Confindustria . “L’avvento di internet e del web – osserva il presidente di Federturismo, Renzo Iorio – ha rivoluzionato il mercato turistico. Di fronte a una domanda fortemente condizionata dal web, dai social media e dalle recensioni, è giunto il momento di ripensare le azioni promozionali in termini di efficacia ed efficienza. Per raggiungere il vantaggio competitivo sui nostri concorrenti – conclude Iorio – non basta più agire sul prezzo, ma occorre prestare maggiore attenzione al social media marketing , un nuovo modello di promozione turistica, diversificare i mercati, innovando il linguaggio online e rafforzando l’immagine del brand e della destinazione”.

Guarda anche:

Anche in Italia il 22 febbraio si celebra il Giorno del pensiero

Il 22 febbraio gli scout di tutto il mondo celebrano il World Thinking Day, il giorno per riflettere sul senso dello scautismo e per rivolgere un pensiero agli altri scout del pianeta. Tutti gli...
Nuove modalità di turismo in relazione ai cambiamenti climatici - ph.Timrael

Primo studio italiano sul rapporto clima-turismo

Secondo “Turismo Climate-sensitive" di ENIT il riscaldamento globale cambia le abitudini dei turisti e porterà nuovi comportamenti di scelta Secondo Copernicus Climate Change Service, il 2023 è...
Italia ultima per merito in Europa - ph. Marzena7

Italia ultima in Europa per Merito

Secondo il Forum della Meritocrazia questa situazione incide sul calo dell'economia, che in quasi 30 anni ha perso 26 punti percentuali Non basta mettere la parola "merito" nel nome di un ministero...