Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

19 Marzo 2014 | Attualità

Instagram, il divieto è al ristorante

Condividere la buona cucina e il piacere di stare a tavola  grazie ai social network. Una mania che spopola sulle varie piattaforme, da Instagram a Facebook e Pinterest, dove ormai si trovano veri e propri album tematici con foto ai piatti dei grandi chef e non, scattate direttamente nei ristoranti. Una pratica ormai mondiale che, però, fa inorridire i maestri dell’arte culinaria come raccontano il New York Times e Culture visuelle che hanno riportato le proteste di chef del calibro di David Chang, Moe Issa o di Alexandre Gauthier e Gilles Goujon. Per non parlare degli eccessi del Four Barrel Coffee di San Francisco che all’ingresso ha addirittura appeso un cartello con il divieto “ Non postare questa foto su Instagram, tu hipster” o dell’Eva Restaurant di Los Angeles che strizza l’occhio alla crisi economica offrendo uno sconto del 5% a chi lascia il proprio telefonino all’ingresso.

Guarda anche:

Nei 50 ristoranti migliori al mondo c’è poco spazio per l’Italia

Nella classifica dei 50 ristoranti migliori al mondo non può mancare l’Italia, anche se ci si aspettava di più. Sono solo sei quelli che rientrano nella graduatoria degli “Oscar della ristorazione”....
https://yapemobility.it

A Milano arriva Yape, il robot fattorino nemico di traffico e inquinamento

La sperimentazione di una flotta di robot a guida autonoma avverrà, per la prima in Italia, nell'area di Cascina Merlata con un servizio di consegne tra gli esercizi commerciali e le residenze del...

Cartoline brutte: un’indagine sul paesaggio italiano

Il progetto dell’Università di Milano-Bicocca, IULM e Tor Vergata ha lo scopo di raccontare l’evoluzione della percezione del paesaggio italiano dai tempi delle cartoline a oggi. Attingere...