Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

26 Novembre 2008 | Attualità

Internet elegge Belen regina dell’Isola e preferisce Rossano a Borriello

Con la complicità del suo tanto decantato lato B e della sua sindrome del boss, la modella argentina Belen Rodriguez si è aggiudicata L’Isola dei Famosi sul web. La seconda classificata al televoto, alle spalle di Vladimir Luxuria, vanta il maggior numero di risultati ottenuti inserendo il suo nome nel primo motore di ricerca al mondo. Alla richiesta “Belen Rodriguez”, Google risponde con ben 612.000 risultati , regalandole lo scettro di naufraga più gettonata dagli internauti. L’ex parlamentare , capace di convincere gli spettatori televisivi e di catturare l’attenzione dei media nelle 24 ore successive alla vittoria, scivola in seconda posizione con 496.000 risultati. Il dato è ancor più sconcertante se si considera che fino a qualche mese fa la Rodriguez era pressochè sconosciuta, mentre Luxuria è sotto i riflettori da più tempo. Rossano Rubicondi , che alla presunta liason con Belen deve gran parte della sua popolarità, conquista il terzo gradino del podio con 296.000 risultati. Il marito, quasi ex, di Ivana Trump è, sempre con la complicità della modella argentina, stato responsabile in occasione della sua uscita di uno dei picchi di ascolto della trasmissione. Il povero Borriello , che non era parte del cast dell’Isola ma in quanto fidanzato tradito è parte integrante della soap, non riesce a prevalere su Rubicondi neanche fra i risultati di Google: 269.000 risultati. Il primo nip presente in classifica è ovviamente Carlo Capponi , 113.000, che si toglie anche lo sfizio di superare gli aitanti Ciavarro (108.000), Tumiotto (71.400) e Feliù (63.200). Interessante osservare che Daniele Bressan , ininfluente all’interno del gioco, conquista ben 24.200 risultati, grazie all’incidente automobilistico che lo ha coinvolto in compagnia di Mara Venier, opinionista del programma. Sono invece conquistate a suon di polemiche e frecciatine le 23.380 ricerche attribuibili alle due gemelline partenopee . Il dato è la somma di “Imma ed Eleonora De Vivo” e “Gemelle De Vivo” e rappresenta due concorrenti rimaste sull’Isola per uno periodo davvero ridotto ma capaci comunque di conquistarsi l’attenzione degli spettatori. Chiude la classifica Yelena Shatanova. Chi?. Appunto. La graduatoria completa:   612.000 per “Belen Rodriguez”. 496.000 per “vladimir luxuria” 296.000 per “Rossano Rubicondi”. 269.000 per “marco borriello” 175.000 per “Flavia Vento” 162.000 per “Ela Weber” 113.000 per “Carlo Capponi”. 108.000 per “Massimo Ciavarro” 71.400 per “Leonardo Tumiotto” 63.200 per “Alessandro Feliù” 61.600 per “Antonio Cabrini” 59.700 per “Giuseppe Lago” 49.800 per “Giucas Casella” 38.100 per “Veridiana Mallmann” 24.200 per “Daniele Bressan” 24.100 per “Peppe Quintale” 23.380 = 3.580 per “Imma ed Eleonora De Vivo” + 19.800 per “gemelle de vivo” 20.100 per “Patrizia De Blank”. 16.600 per “Michi Gioia” 9.740 per “Maria grazia Maniscalco” 8.570 per “Sonia Borgonovo” 5.130 per “Alessandro De Giuseppe” 3.010 per “Yelena Shatanova”    

Guarda anche:

Treno del Foliage, un viaggio tra i colori dell’autunno

Dal 15 ottobre al 6 novembre sarà possibile vivere un piacevole viaggio tra i colori dell’autunno lungo 52 km, da Domodossola a Locarno.  La tratta percorsa dal Treno del Foliage è stata inserita...

Le elezioni italiane viste dall’estero

La vittoria di Giorgia Meloni alla guida di Fratelli d’Italia è stata commentata dai principali quotidiani internazionali. La vittoria della coalizione di centro destra guidata da Fratelli d’Italia...

I robot amici dell’uomo. La ricerca è italiana

Sono robot collaborativi, nati per aiutare i chirurghi a “sentire” gli organi durante un’operazione anche a migliaia di chilometri di distanza, progettati per sollevare delicatamente anziani o malati allettati, per fare pulizie in casa, per lavorare nelle fabbriche, con compiti più rischiosi, riducendo le possibilità di infortuni.