Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

10 Febbraio 2024 | Attualità, Economia

Investimenti nel foodtech italiano a €238,6m

Segnato un +53% rispetto al 2022 secondo l’annuale rapporto di TheFoodCons. Incoraggianti le indicazioni dalle tecnologie per la ristorazione e dal food retail

Con 238,6 milioni di euro investiti nel 2023, il foodtech italiano vola a +53%. Sono i dati che emergono dall’annuale report “Investimenti nell’agrifood-tech in Italia” pubblicato dalla società di consulenza TheFoodCons, che quest’anno è stato accompagnato da un tour di presentazione in giro per l’Italia.

I numeri sono ancora più incoraggianti se si considera che gli altri report sugli investimenti italiani, da quello di Startup Italia fino a quello di EY passando per Growth Capital, mostrano tutti una certa flessione. Ciò è dovuto a una diversa metodologia di analisi: quella di TheFOodCons comprende debito, crowdfunding e food retail; le altre metodologie non tutte le tre voci insieme.

Il vero protagonista degli 2023 è stato il debito, che con €95,2 milioni ha assorbito il 39,9% degli investimenti nell’anno appena trascorso. Seguono, ben staccati, i round A con 55,1 milioni, il 23,1% del totale, benché in diminuzione del 5,7% rispetto al 2022. Aumentano i round B (+5,1%) che nel 2023 si sono attestati a 31,5 milioni, pesando per il 13,2%. Sono diminuiti i round C (-36%), che nel 2023 si sono fermati a 26,9 milioni, l’11,3% del totale.

Variazioni lievi per seed (€11m, +0,9%) e pre-seed (€3,4m, +9,1%), anche se in Italia il confine tra i due è sempre di difficile identificazione. Buone notizie anche dal crowdfunding (€14,5m, +19%). Lo stato di maturità della start up determina la lettera dell’alfabeto che identifica i diversi round.

La metà degli investimenti, poco più di 120 milioni di euro, il 50,3%, in crescita del 97,5% rispetto al 2022, si è concentrata nell’agritech, soprattutto nell’indoor farming (€109m). Ottima crescita (+88,7%) anche del restaurant-tech, che con 34,6 milioni cuba per il 14,5% del totale. Buoni riscontri da un settore “difficile” in Italia, quello dei cibi innovativi, con 10,3 milioni di investimenti, in crescita del 146%.

Pessime notizie per il digital food, in picchiata del 93,2%, con 3,3 milioni. Performance strabilianti sia per il food retail, con 42,5 milioni di euro, +741,6%, benchè alcuni dati non siano stati confermati, sia la categoria varie, con 26,6 milioni, + 870%.

di Daniela Faggion

Investimenti nel foodtech italiano a €238,6m - dati TheFoodCons

Guarda anche:

Filming Italy Los Angeles Festival - immagine dal sito ufficiale

Nona edizione di Filming Italy – Los Angeles dal 26 al 29 febbraio

Lifetime Achievement Award a Franco Nero, premio Best Director a Matteo Garrone, che è candidato agli imminenti Oscar Al via la nona edizione di Filming Italy - Los Angeles, il festival che vuole...
Sanremo_vincitori

Festival di Sanremo: sono solo canzonette (?)

A giudicare dai dati diffusi da una ricerca di EY la risposta parrebbe essere no e anche se lo fossero, l’impatto economico è assai elevato: 205 milioni di euro, di cui 77 di valore aggiunto...
Lago di montagna - ph. kordi_vahle

Laghi alla plastica su Alpi e Prealpi italiane

Una ricerca in collaborazione con le Università di Milano e del Piemonte Orientale svela una massiccia presenza di microplastiche anche in alta quota Microplastiche, frammenti e residui di...