Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

22 Gennaio 2013 | Attualità

Invidiosi e infelici, per colpa di Facebook

L’allarme su Facebook, stavolta, arriva dalla Germania: il più popolare tra i social network rende invidiosi e infelici. Lo dice una ricerca condotta dal Dipartimento di sistemi informativi del Tu Darmstadt, in collaborazione con l’Istituto dei sistemi informativi dell’Università Humboldt di Berlino. L’uso del sito in blu, con gli utenti continuamente impegnati a impreziosire i propri profili per meglio apparire in rete, crea un circolo vizioso che la ricerca definisce come “spirale d’invidia” . Oltre un intervistato su tre di quelli contattati per l’indagine ha denotato sentimenti negativi (quali frustrazione, invidia e rabbia) nei confronti dei propri amici virtuali. “Gli utenti non particolarmente attivi nelle comunicazioni interpersonali sui social network, li utilizzano soprattutto come fonti di informazioni, ad esempio per la lettura di messaggi degli amici, controllando i feed delle notizie, o per la navigazione delle foto, e sono particolarmente soggetti ad esperienze dolorose” , dice una parte dello studio. Esperienze fomentate dall’uso passivo del social network, che per reazione rendono la propria pagina ancor più luccicante e allettante, rispondendo all’invidia con una dose massiccia di egotismo. Il cocktail tra le componenti non può che portare scarsa soddisfazione e infelicità, più reale che virtuale .

Guarda anche:

Dart contro l’asteroide:  arrivano le immagini dal mini-satellite tutto made in Italy 

E’ la prima volta che il genere umano modifica lo stato orbitale di un corpo celeste. A fotografare questa unicità nella storia dello spazio è stato uno strumento realizzato da una squadra di...

l gran rifiuto dell’Italia

Da uno studio statistico pubblicato da Eurostat, dal 2004 al 2020 la quantità di rifiuti riciclati è aumentata in modo significativo: da 870 milioni di tonnellate nel 2004 ai 1.221 milioni di...

Il Salone Nautico di Genova chiude in crescita

6,1 miliardi di fatturato. Una crescita del 31,3% del fatturato globale rispetto all'anno scorso. Ma soprattutto 26.350 posti di lavoro, pari a un incremento del 9,7%. 03.812 visitatori e un...