Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

27 Novembre 2007 | Attualità

Iran e Venezuela promuovono il cinema

Venezuela e Iran si stanno attrezzando per promuovere lo sviluppo cinematografico dei due paesi e controbilanciare quella che il presidente Venezuelano, Hugo Chavez, ha definito “egemonia imperiale” di Hollywood. Lo scorso anno, Chavez stesso aveva sviluppato un complesso di studi, chiamato Villa del Cine, investendo 13 milioni di dollari delle casse dello stato per aumentare la produzione locale. Tutti i film prodotti con il marchio di Villa Cine sono intrisi di coscienza sociale e ideali vicini a ciò che Chavez chiama rivoluzione sociale. Il cinema iraniano da parte sua sta vivendo un momento molto positivo e, con le produzioni hollywoodiane praticamente assenti dalle sale cinematografiche, la popolazione è più propensa ad apprezzare le produzioni locali.

Guarda anche:

A Roma la ventesima edizione di “Più libri più liberi”

La piccola e media editoria italiana si incontra per cinque giorni di dibattiti e presentazioni. Dal focus internazionalizzazione un dato rassicurante: crescono i titoli italiani ceduti in Europa...

Le sfide di Milano

Una visione di Milano 2030 è evocata nel volume “8tto Racconti di Milano - Verso un nuovo progetto di città”. Edito da Assimpredil Ance di Milano, Lodi, Monza e Brianza, per approfondire, sotto...

Donne e over 65 i bevitori italiani di vino nell’analisi post pandemia

Uno studio dell’agenzia Wine Intelligence traccia il profilo post pandemia del consumatore italiano del vino.  La pandemia ha modificato il profilo del consumatore italiano di vino che è sempre più...