Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

2 Aprile 2013 | Economia

La Borsa punisce le difficoltà cinesi di Apple

Inizio aprile di passione per Apple , che ha perso quota a Wall Street a causa delle pendenze legali in Cina.  L’amministratore delegato Tim Cook ha chiesto scusa al Paese asiatico , promettendo in futuro maggiore collaborazione e meno imcomprensioni da un punto di vista politico e industriale. Nelle stesse ore, la compagnia americana è stata scossa dalle voci sulla vendita del 10% del capitale da parte di Fidelity Contrafund, uno dei maggiori azionisti. E così la Borsa ha punito Apple con un ribasso superiore al 3%. Cook ha formalizzato le proprie scuse alla Cina attraverso una lettera pubblicata sul sito asiatico della Mela , annunciando di voler rivedere le politiche di servizio e assistenza clienti. La missiva è arrivata al termine di due settimane di scontri tra Apple e le autorità cinesi: negli scorsi giorni sono state aperte due indagini contro i prodotti di Cupertino per violazione delle norme antitrust in Cina. Sotto accusa ci sono le garanzie e le politiche di customer service  “Siamo consapevoli della mancanza di comunicazione, che ha portato alla percezione di un atteggiamento arrogante da parte di Apple e al ritenere che non ci curiamo dei nostri clienti. Esprimiamo le nostre più sincere scuse” , ha scritto Cook. Il mercato cinese (il secondo al mondo per Apple) , val bene una pubblica ammenda.

Guarda anche:

Sanremo_vincitori

Festival di Sanremo: sono solo canzonette (?)

A giudicare dai dati diffusi da una ricerca di EY la risposta parrebbe essere no e anche se lo fossero, l’impatto economico è assai elevato: 205 milioni di euro, di cui 77 di valore aggiunto...
Italia ultima per merito in Europa - ph. Marzena7

Italia ultima in Europa per Merito

Secondo il Forum della Meritocrazia questa situazione incide sul calo dell'economia, che in quasi 30 anni ha perso 26 punti percentuali Non basta mettere la parola "merito" nel nome di un ministero...

Città e luoghi d’arte trainano il turismo in Italia anche nel 1° trimestre 2024

L'Osservatorio Turismo Confcommercio-Swg prevede per il primo trimestre 2024 oltre venti milioni di partenze tra gennaio e marzo. Preferiti i soggiorni brevi e le città d’arte. Dopo la ripresa...